Albrecht Dürer – “Come sentirò freddo dopo tutto quel sole…”

Print Friendly, PDF & Email

Il Complesso Museale del Palazzo Ducale di Mantova ospita, negli spazi espo­sitivi al piano terra del Castello di San Giorgio, una mostra dedicata all’artista tedesco Albrecht Dürer (14711528), fino all’8 gennaio 2017.

L’esposizione si concentra sui rapporti del pittore con l’arte italiana, e in particolare con le incisioni del Mantegna – tramite indispensabile per accostarsi all’arte antica – ed è stata curata dallo storico dell’arte Johannes Ramharter e da Peter Assmann, direttore del Palazzo Ducale.

‘‘Come sentirò freddo dopo il sole?’’ si chiese Albrecht Dürer nel 1507 tornando in Germania dopo un viaggio in Italia.
L’artista tedesco si recò per certo a Venezia due volte, nel 1494 e nel 1506, ma non ci sono testimonianze documentate di ulteriori soggiorni nella nostra penisola.

È tuttavia evidente – nelle tavole dei Trionfi commissionate dall’Imperatore Massimiliano I – che Dürer conosceva la serie di incisioni ‘Il trionfo di Cesare’ di Mantegna.
Così com’è possibile immaginare che ad ispirare le numerose rappresentazioni dell’anatomia dei cavalli che Dürer realizzò dopo il secondo soggiorno italiano, siano stati i grandi monumenti equestri di Venezia e Padova o gli studi di Leonardo per una scultura equestre a Milano.

Durer - Mantova- Da Vinci

Procedendo su una serie di confronti tra le incisioni di Dürer e quelle di artisti italiani che lo influenzarono o anche che lo “copiarono” – come spiega Vasari – il percorso della mostra, diviso in cinque sezioni precedute da una introduzione didattica che spiega la tecnica dell’incisione rinascimentale, presenta circa 70 opere, tra cui un nucleo di prestigiosi prestiti dall’Albertina e dal Kupferstichkabinett di Vienna, e una scultura in bronzo di Leonardo Da Vinci raffigurante un cavallo e conservata al Szepmüveszeti Muzeum di Budapest.

Il percorso della mostra si snoda nelle sale del piano terra del Castello di San Giorgio, riaperte al pubblico per l’occasione, restaurate e adeguate agli standard museali internazionali dopo l’evento sismico del 2012.

Fonti: mantovaducale.beniculturali.it

“Albrecht Dürer – Come avrò freddo dopo tutto quel sole...”

Dall’8 ottobre 2016 all’8 gennaio 2017

Palazzo Ducale di Mantova

Orari

da martedì a sabato

8.15 – 19.15

domenica e festivi

Castello di San Giorgio: 8.15 – 19.15 (ultimo ingresso ore 18.30)
Corte Vecchia: 9.45 – 19.15

chiuso: tutti i lunedì, 25 dicembre, 1° gennaio, 1° maggio

Biglietti

per info consultare il sito mantovaducale.beniculturali.it

Credits

Kupferstichkabinett di Vienna

Szepmüveszeti Muzeum di Budapest

Mostra curata da

Johannes Ramharte, Peter Assmann

Potrebbe interessarti anche:

Pietro Paolo Rubens e la nascita del Barocco Pietro Paolo Rubens e la nascita del Barocco al Palazzo Reale di Milano
Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti