Novità sull’ amministrazione Roma Capitale: Ztl e Colle Oppio

Print Friendly, PDF & Email

Roma: chiusa dal 1° novembre – in modo permanente – alle automobili Euro 1, diesel Euro 1 e Euro 2, la Ztl – Fascia verde (praticamente il territorio all’interno del Gra, ad esclusione di 4 zone specifiche) istituita da una delibera della gestione commissariale del prefetto Tronca nel 2015.
A disporlo un’ordinanza firmata dalla sindaca di Roma Virginia Raggi, che attua le disposizioni previste dal Piano generale del traffico urbano approvato in Campidoglio sotto la giunta Marino e deliberate dal commissario straordinario.

Oltre a questa novità, prosegue il lavoro dell’amministrazione di Roma Capitale per ripristinare sicurezza e agibilità nell’area del Parco di Colle Oppio.
La giunta capitolina ha approvato una memoria che istituisce il divieto di sosta permanente (ore 0.00-24.00) con rimozione lungo Viale Monte Oppio, su entrambi i lati.
Saranno, inoltre, installate tabelle rifrangenti presso tutti gli accessi carrabili e pedonali, indicanti l’orario di chiusura del parco, al fine di garantire una corretta informazione alla cittadinanza.

La misura si inserisce nel più ampio progetto che prevede la chiusura di tutti gli accessi, carrabili e pedonali, durante le ore notturne (21,00-6,30) con l’obiettivo di preservare l’area da fenomeni di vandalismo e degrado, nonché da episodi di violenza.

Tuttavia, anche dopo la chiusura, numerosi pullman e autovetture continuavano a rimanere posteggiate lungo Viale del Monte Oppio, con conseguenti situazioni di disagio e  proteste da parte dei proprietari dei mezzi.
La memoria di giunta avvia quindi le procedure per rimuovere tali criticità e costituisce un tassello fondamentale nell’opera di riqualificazione complessiva del Parco di Colle Oppio. 

Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti