“Guerre Stellari – Play. La mostra sulla saga che ha sedotto tre generazioni” al Complesso del Vittoriano di Roma

Print Friendly, PDF & Email

L’attaccamento è proibito. Il possesso è proibito. La compassione, che io definirei amore assoluto, illimitato, è al centro della vita di un Jedi. E quindi si può dire che noi siamo spronati ad amare.

Anakin Skywalker

Dal 28 ottobre 2016 al 29 gennaio 2017 il Complesso del Vittoriano – Ala Brasini di Roma ospita una mostra dedicata alla miitica saga di Guerre Stellari, permettendo ai visitatori di vivere – al di fuori della tv – l’atmosfera fantasy/fantascientifica che ha incantato tutto il mondo, dal 1977 fino ai giorni nostri.

Oltre 1000 pezzi tra gadget, modellini, action figures e stampe d’epoca – alcune esposte per la prima volta in Italia – raccontano ai visitatori le scene e i personaggi più indimenticabili di un mondo che non finisce mai di affascinare, generazione dopo generazione.

Propriamente intitolata:Guerre Stellari – Play. La mostra sulla saga che ha sedotto tre generazioni“, l’esposizione si focalizza sull’aspetto ludico della leggendaria narrazione, utilizzando una selezione attinta dall’infinita produzione – partita nel 1977 – di merchandising a marchio Kenner (ora Hasbro) e che Fabrizio Modina, curatore della mostra nonchè uno dei massimi collezionisti mondiali di toys fantascientifici, mette a disposizione del grande pubblico.
Ai più classici toys sono affiancati rarissimi pezzi vintage da collezione come costumi, accessori, caschi e armi che, in scala reale, ricostruiscono con accurata presenza scenica quell’universo di valori e stereotipi che sono andati oltre il cinema per divenire icone universali.

Il visitatore, nel suo ritrovarsi faccia a faccia Darth Vader, gli Stormtrooper e il Maestro Yoda, sperimenta il mondo fantastico nel reale, modellando in tre dimensioni la piatta immagine del grande schermo con risultati fortemente emozionali.

Fonti: www.ilvittoriano.com

Guerre Stellari – Play. La mostra sulla saga che ha sedotto tre generazioni”

Dal 28 ottobre 2016 fino al 29 gennaio 2017
Complesso del Vittoriano – Ala Brasini – Roma
Orari
(la biglietteria chiude un’ora prima)
Dal lunedì al giovedì 09.30 – 19.30
Venerdì e sabato 09.30 – 22.00
Domenica 9.30 – 20.30
Curatore
Fabrizio Modina

Potrebbe interessarti:

Edward Hopper (1882 1967) South Carolina Morning 1955 Edward Hopper, il pittore della solitudine e della metafisica sospesa torna in mostra a Roma
Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti