Il 2016 chiude con un bilione di turisti internazionali

Print Friendly, PDF & Email

Secondo l’UNWTO World Tourism Barometer, destinazioni di tutto il mondo accolgono 956 milioni di turisti internazionali tra gennaio e settembre 2016, circa 34 milioni in più del 2015, un incremento del 4%.

Dopo un grande inizio anno la crescita è rallentata nel secondo quarto dell’anno 2016, per poi risalire nel terzo quarto.

Prendendo singolarmente i continenti vediamo che una maggiore crescita ha toccato:

  • l’Asia, con un incremento pari al 9% a settembre
  • l’Europa, con un incremento del 2% tra gennaio e settembre
  • l’America, con un incremento del 4% a settembre
  • l’Africa, con un incremento dell’8%

In particolare in Asia si è registrato un aumento dei flussi turistici in Vietnam (+36%), nella Repubblica di Korea (34%), in Giappone (+24%) e nello Sri Lanka (+15%).

Nel dettaglio in Europa si è registrato un incremento del 6% nel Nord, del 5% nell’Europa orientale, in Europa occidentale si è verificata una perdita dell’1% mentre nell’Europa meridionale il dato è rimasto invariato (+0%).

In America si registra un 7% nel Sudamerica, un 6% nell’America centrale e un 4% nei Caraibi e nel Nord America.

I mercati turistici che vanno per la maggiore sono la Cina al primo posto, subito dopo gli Stati Uniti, la Germania, l’Inghilterra e la Francia.

Le previsioni rimangono positive anche per la fine del 2016.

Potrebbe interessarti anche:

valigie smarrite  Italia regina dell’estate, l’effetto terrorismo premia le vacanze domestiche
valigia

XX rapporto CNR sul turismo italiano

 

Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Panettone? Un dolce sempre trendy

Un tempo il dolce di Natale per eccellenza, il panettone, lasciava pochi dubbi: con canditi o senza, glassa alla mandorle o al cioccolato.  Quest’anno si ...
Vai alla barra degli strumenti