Cosa mi metto sulla neve?

Print Friendly, PDF & Email

Natale e Capodanno si avvicinano sempre di più, e le vacanze sulla neve in questo periodo dell’anno non passano mai di moda.

Complice la temperatura sotto lo zero, e – per chi fa sport – l’abbigliamento tecnico da portare con sè, la valigia per questo tipo di vacanza è da sempre considerata “scomoda”.

Niente paura, basta sapere in anticipo cosa portare: ecco qualche consiglio per chi si prepara ad affrontare una delle prime esperienze in alta quota, e non solo per gli sportivi!

  • Sport sulla neve

Che abbiate scelto lo sci o lo snowboard, preparatevi al freddo: a dicembre/gennaio le temperature sono rigide.
L’abbigliamento che mette d’accordo freddolosi e non, prevede una maglietta termica a pelle (consigliata la marca giapponese Mizuno), un micropile, sotto giacca (termico anche quello) e windstopper.
Importante la qualità: le giacche e i pile per sciare non si usano tutti i giorni, quindi vale la pena spendere un po’ di più per prodotti di cui sarete soddisfatti a lungo, da Patagonia ad Haglofs dalla Northface a la Berghaus.

ski

Per quanto riguarda “il sotto”: sottosci, calzettoni – tecnici anche quelli – e pantaloni da sci.

Non dimenticate la maschera, gli occhiali da sole meglio tirarli fuori per la stagione sciistica di febbraio.
Più che per una questione di visibilità, la maschera è un’ottima alleata contro i venti freddi!

Dalla tecnica all’estetica: il nero è bandito dalle piste.

La moda già da qualche anno ha puntato il dito su colori vivaci e maschere appariscenti: sbizzarritevi con qualcosa di divertente, renderete anche più facile ai vostri amici l’individuarvi dalla seggiovia!

E, se al termine della giornata di sport l’idea di cambiarvi e uscire di nuovo non vi entusiasma, puntate direttamente a un apreski o un aperitivo, in montagna non c’è niente di più cool che fare un po’ di vita mondana mantenendo lo status – e il look – da sportivi.

  • Vacanze sulla neve

La vacanza sulla neve non è solo sport, naturalmente.

Passeggiate, shopping e buon cibo rendono la montagna un must invernale anche per i non sciatori.
Che hanno un “momento valigia” decisamente più facile: basta equipaggiarsi per il freddo.

Via libera a maglioni, giacconi, cappelli e guanti.

Per le donne, consigliati degli stivali con un interno in pelo o scarpe tipo Timberland, calde e che evitano spiacevoli scivoloni sul ghiaccio.

Quando fa freddo, la moda la fanno le giacche: pellicce – anche in versione eco friendly – per le signore e le ragazze di tutte le età, blazer in casentino, ma anche giacconi bomber per le più rock.
Le giacche tirolesi sono perfette ma non troppo calde: una soluzione indossare un piumino termico di quelli leggeri tra il maglione e la giacca.
Per essere chic senza soffrire.

Eccezione per Capodanno: a meno che non abbiate intenzione di passarlo in piazza – stile Verbier – probabilmente lo trascorrete in una casa, una baita o in un locale.
Qui lasciate subito i maglioni nel guardaroba e sfoderate i vestiti e i tacchi più luccicanti del vostro armadio, per salutare la notte più brillante dell’anno.

Potrebbe interessarti anche:

Fireworks over NYC Natale e Capodanno a New York, tutti gli eventi da non perdere per la più magica delle vacanze!

 

 

 

 

Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti