Irlanda, le tendenze dell’inverno tra musica tradizionale e Titanic

Print Friendly, PDF & Email

TITANIC QUARTER

Non potrete dire di aver visitato la città del Titanic senza aver visto il Titanic Belfast.

Nominato qualche giorno fa migliore attrazione turistica al mondo ai World Travel Awards, si tratta della più grande e bella testimonianza sulla storia della nave più famosa del mondo.

Camminerete sui ponti, navigherete sull’immensità dell’oceano e scoprirete la leggenda vera del Titanic, nella città in cui venne costruito.

Vale la pena poi di fare un giro nel Titanic Quarter, un esteso quartiere urbano fronte mare, di cui il Titanic Belfast è il cuore pulsante.

Titanic di nome e titanico di fatto, un giro per le strade di questo vibrante quartiere vi condurrà alla scoperta di un ricco retaggio marittimo, una variegata gamma di divertimenti e molto altro ancora.

Per prima cosa, fate una passeggiata dietro al Titanic Belfast per scoprire gli scivoli dai quali il Titanic e la sua nave gemella Olympic vennero varati per la prima volta:

il luogo è ora una pubblica piazza cosparsa di simboli marittimi.

Nel vicino Thompson Dry Dock sarà emozionante ammirare l’impronta del Titanic e la portata della sua grandezza.

Adiacente a questo molo, si trova l’intatta pump room edoardiana, testimonianza dei traguardi ingegneristici di Belfast.

Non mancate una visita alla sorellina più piccola del Titanic, la SS Nomadic, attraccata non lontano dal luogo in cui fu varata.

La Nomadic trasportava sul Titanic i passeggeri di prima e seconda classe e ha molte toccanti storie da raccontare.

Anche la HMS Caroline, altro tesoro di storia navale, è attraccata al Titanic Quarter. 

Una visita mattutina al Titanic Quarter si merita un bel pranzetto al Cast & Crew, anch’esso ricco di testimonianze marittime, o più semplicemente gustando del cibo di strada presso uno dei tanti banchetti che si trovano attorno alla famosa scultura “Big Fish” di Belfast.

I più avventurosi potranno scaricare le loro energie al parco sportivo T13, oppure praticare il cable wakeboarding ai Titanic Slipways.

Più tardi, per la cena e i drinks si potrebbe andare da McHugh’s, il più antico edificio noto della città, dove ripensare a quanto visto in giornata e gustare un po’ di musica tradizionale irlandese.

Un giro alla scoperta del passato, presente e futuro del quartiere, si può fare scivolando a bordo di un segway, oppure con una corsa sul Wee Tram, con schermi video in ogni carrozza.

Per una vista del Titanic Quarter dal fiume Lagan, fate un giro in barca, ma se preferite camminare, gironzolate a vostro piacimento, oppure seguite una delle tante visite guidate organizzate.

TRADFEST

 

Il Tradfest, la più importante celebrazione di musica folk e tradizionale irlandese nel 2017 festeggerà la sua dodicesima edizione e si svolgerà dal 25 al 29 gennaio, in un avvicendarsi eclettico di musicisti irlandesi ed internazionali che si esibiranno in alcune delle più straordinarie e rappresentative location di Dublino.

Tra le celebrità d’Irlanda, parteciperanno Nollaig Casey, Arty McGlynn, Lisa Lambe, Goats Don’t Shave, la Kilfenora Céilí Band ed il supergruppo di Máirtín O’Connor, Zoë Conway e Donal Lunny.

Fra gli artisti internazionali, saranno in scena gli innovativi Afro Celt Sound System e i leggendari Fairport Convention, che celebreranno il loro cinquantennale di attività musicale.

Il TradFest è tanto puro stile tradizionale quanto fusion, e un certo numero di eventi trasporterà, in realtà, ritmi e codici secolari in una nuova dimensione.

Per gli artisti emergenti, il TradFest rappresenterà l’opportunità di mostrare il proprio talento ad un pubblico internazionale.

Il TradFest si sviluppa attraverso i vicoli medievali di Temple Bar, polo creativo e culturale di Dublino, ma gli appuntamenti salienti del festival si svolgeranno in alcuni dei più importanti edifici storici della città:

  • la straordinaria St Patrick’s Cathedral
  • l’imponente Dublin City Hall, l’antica St Werburgh’s Church, la magica ed affascinante St Michan’s Church ed il maestoso Dublin Castle che ospiterà il TradGala.

Le “Front Row Sessions”, una serie di 13 concerti di grande successo ad ingresso gratuito, si svolgono invece negli animati pub di Temple Bar:

offrono session più intime ed informali e sono fra gli appuntamenti più popolari del festival. Questa edizione, vedrà fra gli altri Stockton’s Wing, Sharon Shannon e The Kilkennys.

Il programma del festival prevede inoltre un’ampia scelta di eventi gratuiti in giro per Dublino:

bande di cornamuse, Céilí, night session nei pub, laboratori, mostre, proiezioni di film ed intrattenimento per tutta la famiglia.

Inoltre, al cartellone già ricco, si affiancheranno -a ed intorno a Temple Bar – tantissime sessions improvvisate e, senza dubbio, una buona dose di danze, altrettanto improvvisate, per le strade.

 
Fonti:  Ufficio Stampa & Marketing Turismo Irlandese

Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Le mostre d’autunno in Italia

Ecco le mostre d’autunno in tutta Italia per gli amanti dell’arte. La grandiosa, spettacolare mostra “Raffaello e gli amici di Urbino” (sino al 19 gennaio) ...
Vai alla barra degli strumenti