Nozze da sogno alle Isole Cook, perle sperdute nell’immenso dell’Oceano

Print Friendly, PDF & Email

Qual è il più profondo, il più impenetrabile dei due? L’oceano o il cuore umano?

Lautrèamont

Sperdute nell’immenso Pacifico in un’atmosfera fuori tempo le Isole Cook nel cuore dell’altra Polinesia, quella neozelandese, sono la meta perfetta per un matrimonio da sogno.

Piccoli paradisi incontaminati, quindici, tra verdi isole vulcaniche e splendidi atolli corallini.

Le due perle dell’arcipelago sono l’isola principale Rarotonga, dove la natura lussureggiante e le foreste tropicali sono cinte da spiagge bianchissime, mari turchesi e barriere coralline dai mille colori.

Qui si può godere della bellezza del mare polinesiano ammirando tramonti mozzafiato e sorseggiando un cocktail in spiaggia mano nella mano col proprio partner, ma senza rinunciare alle numerose attività sportive offerte dall’isola, alla scoperta dei coloratissimi mercatini locali e alla movida notturna presente a Rarotonga.

Presso il Cultural Village una vera full immersion nella cultura locale tra danze e canti tradizionali, medicina maori, tecniche di pesca antiche e di intaglio del legno.

Qui durante il banchetto tradizionale i palati verranno deliziati da prelibato pesce locale e da frutti esotici appena colti.

Da non perdere anche la Wigmore’s Waterfall, la bellissima cascata da ammirare in un suggestivo panorama naturale.

L’altra perla delle Isole Cook è Aitutaki, isola corallina da sogno con una tra le lagune più belle sulla faccia della terra con colori e trasparenze uniche al mondo, uno spettacolo tra i più romantici a cui assistere.

Laguna triangolare costellata da tante mini isole dove assistere alle ”Island Nights”, uno degli spettacoli di musica e danza più affascinanti di tutto l’arcipelago.

Uno dei punti più belli dove ammirare lo spettacolo di tutta la laguna è Maungapu, e i luoghi da non perdere sono Maina, dove fare snorkeling e Tapuaetai con una splendida spiaggia circondata da acque di cristallo.

Per raggiungere questa splendida isola, Air Rarotonga ha regolari voli di linea quattro o cinque volte al giorno dall’isola principale di Rarotonga ad Aitutaki (tranne la Domenica). Sono disponibili anche gite di un giorno:

partenza da Rarotonga alle ore 8:00 e ritorno dopo le 17:30, con tour dell’isola di Aiututaki, crociera sulla laguna, snorkeling e pranzo.

Altre due isole da non perdere sono Atiu, con splendide spiagge e dove ammirare una rarità geologica mozzafiato, il makatea:

un anello di coralli fossilizzati e rialzati

e l’atollo sperduto di Suwarrow, famoso grazie al lungo periodo di solitudine trascorso qui dallo scrittore neozelandese Tom Neale dove scrisse “An Island to Oneself”, un classico della letteratura sui Mari del Sud.

 

Come dar torto a tutte le coppie che da ogni parte del mondo scappano per una fuga d’amore verso le Isole Cook?

Un vero paradiso per i più romantici, meta ideale per coronare il proprio sogno d’amore.

Sposarsi in spiaggia tra danze e fiori in un’atmosfera magica e tropicale che solo questi atolli sperduti dal mondo riescono ad offrire.

Tradizione vuole che dopo la cerimonia nuziale venga piantata una palma in spiaggia per simboleggiare un nuovo inizio.

Le coppie che decidono di sposarsi a Rarotonga o Aitutaki devono arrivare almeno quattro giorni prima della data prevista per la cerimonia per ottenere con l’assistenza dell’ufficio locale delle isole la licenza matrimoniale.

Il matrimonio è legalmente valido in Italia e viene registrato nella madrepatria dall’ente che se ne occupa.

Per sposarsi sono richiesti pochi documenti che devono pervenire (anche in fotocopia o scannerizzati, purché ben leggibili) normalmente 4/6 mesi prima dell’arrivo, in modo da provvedere alla parte burocratica del matrimonio ed alla pubblicazione delle licenze di matrimonio.

Una copia del certificato sarà consegnata agli sposi prima della loro partenza, mentre l’originale sarà spedito dall’Ambasciata Italiana direttamente al Comune di residenza per la registrazione in Italia.

Dopo la cerimonia è offerto un trattamento speciale (indicativamente, in base alla sistemazione alberghiera prescelta e alla disponibilità del resort) una piccola decorazione floreale in camera, allestimento con candele, un cesto di frutta, spumante, tartine, ecc. mentre nel caso di cena in hotel gli sposi potranno concordare in loco un menù speciale e la location del proprio tavolo.


Per tutte le informazioni necessarie su come organizzare il proprio matrimonio alle Isole Cook consultare la fonte, l’Ente Ufficiale del Turismo delle Isole Cook: http://www.cookislands.travel/

o la vostra agenzia viaggi di fiducia.

 

Potrebbe interessarti anche:

it-polinesia-viaggio-di-nozze-polinesia-petit-logement-3-isole-3cae2

Sposarsi in Polinesia, il paradiso terrestre dove coronare il proprio sogno d’amore

sposi

Mauritius, fuga d’amore nell’isola più romantica del mondo

 

Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Genova: ponte Morandi pronto nel 2020

Genova. Parla il Ministro Toninelli: “il ponte sarà costruito da Salini-Fincantieri-Italferr. Inaugurazione a inizio 2020”. “Alla fine dell’anno prossimo lo vedremo in piedi a inizio ...
Vai alla barra degli strumenti