Turismo in ripresa. In partenza 3,5 milioni di italiani per il Ponte dell’Immacolata

Print Friendly, PDF & Email

Ponte di vacanza per oltre 3,5 milioni di italiani. Tanti saranno quest’anno gli italiani che si concederanno un viaggio per il prossimo Ponte dell’Immacolata che apre tradizionalmente le festività natalizie, anticipato domani a Milano dalla festa di Sant’Ambrogio.
A partire per il viaggio sarà l’8% della popolazione maggiorenne – pari a circa 3.550.000 di persone – per una spesa media di 644 euro a persona e un giro d’affari complessivo di circa 2,3 miliardi di euro.

E’ quanto emerge da un sondaggio Confesercenti SWG sui consumi, le abitudini e le vacanze degli italiani nella stagione natalizia.

Con chi si va

Le vacanze dell’Immacolata saranno all’insegna della coppia e della famiglia.
Il 35% degli intervistati, infatti, prevede di trascorrere la vacanza con il proprio partner, mentre un altro 35% dichiara che partirà con la propria famiglia per godersi l’inizio della stagione natalizia. Per Il 23%, invece, gli amici saranno la compagnia migliore per vivere il soggiorno in allegria e relax. Boom dei viaggiatori solitari: il 6% ha intenzione di partire da solo, mentre l’1% opterà per un viaggio di gruppo organizzato.

Come si organizza la vacanza

Il web rimane il modo preferito per pianificare ed acquistare il viaggio, scelto dal 42% di chi andrà in vacanza durante il prossimo ponte. Ma c’è un 14% – una quota in ascesa sullo scorso anno – che decide di affidarsi all’esperienza di un’agenzia di viaggio o ad un tour operato. Ma c’è anche un 13% che parte alla ventura, senza prenotazioni, ed un 8% che invece aspetta un’offerta last minute. A questi si aggiunge un 21% che non ha bisogno di prenotazioni, perché trascorrerà il ponte in una casa privata, di amici o di parenti. Il 2%, invece, opterà lo ‘scambio di casa’ per trascorrere i giorni di riposo prescelti.

Le mete turistiche

Quest’anno gli italiani che approfitteranno del lungo week end del ponte dell’Immacolata per regalarsi una vacanza sceglieranno, per la maggioranza, l’Italia come meta turistica preferita: sono il 57% del campione. Ma ritorna anche il desiderio di un viaggio all’estero, che lo scorso inverno era stato frenato dalla paura del terrorismo e degli attentati: per l’Immacolata 2016 saranno 4 su 10, infatti, a scegliere un soggiorno in una capitale europea, mentre il restante 3% di vacanzieri si recherà in un paese extraeuropeo.
Tra le destinazioni europee più gettonate le grandi capitali:
Vienna, Berlino, Madrid, Parigi, che si mantiene tra le mete più scelte, anche se non si è ancora ritornati ai livelli di due anni fa.

Fonte: dal comunicato stampa  Confesercenti

DATI:

NOTA INFORMATIVA AI SENSI DELL’ART. 5 DELLA DELIBERA N. 256/10/CSP DELL’AUTORITA’ PER LE GARANZIE NELLE COMUNICAZIONI
Titolo del sondaggio:  ‘’Consumi e vacanze di Natale 2016. La situazione economica dl Paese”.
Tema del sondaggio: Previsioni di spesa e analisi del contesto economico.
Soggetto realizzatore:  SWG SpA
Committente e acquirente:  Confesercenti Nazionale
Periodo di esecuzione:  dal 21/11/2015 al 26/11/2015
Metodologia di rilevazione:  sondaggio con tecnica mista (telefonica con metodo CATI e online con metodo CAWI) su un campione casuale probabilistico stratificato e di tipo panel ruotato di 1400 soggetti, rappresentativi dell’universo della popolazione residente in Italia di età superiore ai 18 anni. Il campione intervistato con metodo CAWI è estratto dal panel proprietario SWG. Tutti i parametri sono uniformati ai più recenti dati forniti dall’ISTAT. I dati sono stati ponderati al fine di garantire la rappresentatività rispetto ai parametri di genere, età e zona di residenza dell’intervistato.
Margine d’errore massimo: ± 3,0%

Logo_Bllutgt Per Natale e Capodanno i viaggiatori luxury scelgono i paradisi lontani

 

Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti