Accademia Nazionale di Santa Cecilia: Daniele Gatti torna a dirigere Schumann

Print Friendly, PDF & Email

Il ritorno di Daniele Gatti – già direttore musicale dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia dal 1992 al 1994 e attualmente chief conductor dell’Orchestra Reale del Concertgebouw – vede l’esecuzione Il Paradiso e la Peri, la “favola orientale” di Robert Schumann.

La storia, molto simbolica e che sembra avere un riflesso molto attuale per quanto accade oggi è infatti ambientata nell’antico e favoloso Oriente e narra di una Peri, fata della mitologia iranica e creatura nutrita del profumo dei fiori, che viene scacciata dal Paradiso per qualche errore commesso e potrà rientrarvi soltanto se saprà recare alla divinità un dono fra tutti il più caro.

La Peri vola sulle regioni indiane e raccoglie le ultime gocce di sangue di un eroe ucciso dal tiranno Gazna, ma i beati non considerano questa offerta sufficiente per il riscatto. Allora la Peri discende di nuovo sulla terra e dalle spiagge del Nilo reca in cielo l’ultimo respiro di una fanciulla che per amore ha sacrificato la vita, unendo le sue labbra a quelle dell’amato colpito dalla peste; e ancora i beati respingono il dono perché non bastevole a placare l’animo divino. La Peri riprende il volo malinconico e triste sulla valle di Baalbeck, verso il tempio del Sole. Tra i minareti della Siria ella scorge un bambino che intona le preghiere della sera, e accanto a lui c’è un bandito sanguinario che quella visione ha intenerito fino alle lacrime. Sono lacrime di rimorso e di pentimento. La Peri le fa sue e le porta in cielo; la commozione del “cattivo” convertito dalla preghiera dell’innocente ha riaperto alla Peri il paradiso, dove finalmente verrà accolta e liberata dall’esilio.

Biglietti

a partire da 19 Euro
25% di sconto per gli under 30

dal comunicato stampa di santacecilia.it

Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Spaghetti bolognesi al ragù in tournée

Gli ‘spaghetti bolognesi’ saranno protagonisti di tutte le fiere di settore cui prenderà parte all’estero il Centergross, principale distretto di fast fashion d’Europa nato negli ...
Vai alla barra degli strumenti