Apre la casa-studio dell’artista Sauro Cavallini a Fiesole

Print Friendly, PDF & Email

Nel mondo della cultura, il 2017 si apre con un’interessante novità.
Dal prossimo mese di febbraio apre ufficialmente alle visite la casa-studio di Sauro Cavallini, artista eclettico che per oltre mezzo secolo ha realizzato principalmente opere di scultura – anche di grandi dimensioni – che oggi si possono ammirare in spazi pubblici d’Europa (prima tra tutte il Monumento alla vita che campeggia davanti al Palazzo del Consiglio d’Europa a Strasburgo) e d’Italia, oltre che in numerose e prestigiose collezioni private come quella del Principato di Monaco dove sono custoditi due grandi monumenti in bronzo.

Nella villa di Fiesole sono attualmente custodite circa 300 opere – tra sculture in metallo, dipinti e disegni, in larga parte inediti – che costituiscono il personale museo dell’artista, scomparso meno di un anno fa, che adesso apre le porte a tutti gli amanti e professionisti dell’arte, gestito dal nascente “Centro Studi Cavallini”, con lo scopo di valorizzare l’opera dell’artista alla cui memoria, tra l’altro, è intitolato il “Premio alla carriera” che sarà consegnato agli eredi durante l’XI “Florence Biennale – Mostra internazionale di arte contemporanea”, che si terrà alla Fortezza da basso di Firenze il prossimo ottobre.

Dal comunicato stampa del Centro Studi Cavallini

Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Las Vegas, a cena con Sinatra

Frank Sinatra, Las Vegas e il ricordo di un artista eccezionale e senza tempo. Fino a fine dicembre il ristorante The Golden Steer Steakhouse di ...
Vai alla barra degli strumenti