Capodanno col botto a Roma

Print Friendly, PDF & Email
circo massimo, capodanno, 2016

Chiude in bellezza il Capodanno romano.
Il rischio che ad accogliere il 2017 sarebbero stati pochi sparuti turisti e qualche romano dell’ultimo momento è svanito.

Annullato il tradizionale ‘concertone’ del Circo Massimo, annunciata la ”maratona Capodanno” dalle 3 di notte fino alla sera del 1 gennaio sembrava che i festeggiamenti per l’inizio del nuovo anno  sarebbero stati all’insegna del low.
Nonostante lo spiegamento delle forze dell’ordine a garantire sicurezza e atmosfera serena.

Invece il modello del  ‘Capodanno diffuso’ tra dj-set e spettacoli d’arte sui ponti di Roma illuminati l’ha avuta vinta.
Migliaia di turisti e romani si sono riversati nel centro della Capitale e hanno scelto il festeggiamento a loro più congeniale.

Ecco i numeri:

  • 250mila persone hanno partecipato alle iniziative lungo il Tevere e sui ponti di Roma in cui sono stati coinvolti 500 artisti e 12 istituzioni
  • 40mila al Circo Massimo alllo spettacolo per il countdown
  • 42mila hanno visitato l’area archeologica dei Fori Imperiali, i Musei Capitolini e gli altri musei civici.

È questa la “Festa di Roma”, una festa unica al mondo alla quale tutti hanno potuto partecipare in un clima di allegria contagiosa per 24 ore, dalla notte del 31 dicembre alla sera del 1 gennaio, ha commentato oggi il sindaco Virginia Raggi sulla pagina Facebook 

I numeri parrebbero indicare un’inversione di gusto nella modalità di festeggiamento del Capodanno.
Da chi vuole ballare fino a tardi, a chi preferisce partecipare agli spettacoli o fare il pieno di archeologia e arte.
Nuova tendenza o evento isolato? Staremo a vedere.
Per il momento… Buon 2017 a tutti.
Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti