Cartoomics 2017 torna a Fiera Milano Rho

Print Friendly, PDF & Email

 

Dal 3 al 5 marzo torna a Fiera Milano Rho la più importante manifestazione ludico-culturale del nord Italia con oltre 75.000 visitatori per la scorsa edizione: con più di 30.000 metri quadri, Cartoomics 2017 si presenta con una 24esima edizione davvero ricca di appuntamenti dedicati ad ogni settore dell’intrattenimento.

Sotto la direzione artistica di Filippo Mazzarella, la kermesse spazia dal fumetto (con decine di editori che presentano le novità della prossima stagione e ospite speciali) al cinema (con golose anteprime), dalla fantascienza (con un doveroso omaggio ai 40 anni di Star Wars ma anche a serie epiche come Star Trek e Doctor Who) ai cosplay (con gli attesissimi contest), dall’area Fantasy animata da orchi e elfi alla nuova area Games dedicata ai videogiochi.

E poi presentazioni di libri, nuove serie televisive, fanfilm, fumetti autoprodotti e un’area speciale dedicata al collezionismo di qualità.

Ospite speciale di questa edizione, vincitore del Premio Cartoomics 2017, è Giorgio Cavazzano. Per festeggiare i suoi “primi” 50 anni di fumetto Disney, il disegnatore veneziano arriva a Cartoomics presentando una storia straordinaria pubblicata sul settimanale Topolino in uscita il 1° marzo, per l’occasione dedicato alla manifestazione milanese, e una nuova collana con il meglio della sua produzione.

  • FUMETTI E DINTORNI

Più di 20 editori di fumetti portano a Cartoomics il loro catalogo presentando nelle Agorà e presso i loro stand novità e attesissimi ritorni con esposizioni e incontri. Tra questi Panini Comics-Disney, Astorina, Sergio Bonelli Editore, Bao Publishing, Edizioni Dentiblù, Magic Press Edizioni, Coconino Press, Fandango, Becco Giallo, Edizioni Star Comics, Saldapress, Edizioni BD, Shockdom e tante altre.

Nello spazio espositivo allestito presso il suo stand, Astorina, la storica casa editrice di Diabolik, propone la mostra DIABOLIK AL MURO, una carrellata di poster, omaggi d’artista, stampe e litografie prodotte nel corso dei cinquantacinque anni di vita del criminale più amato e letto del fumetto italiano. Si potranno ammirare pezzi davvero unici come quello di Mimmo Rotella realizzato con la celebre tecnica dei “manifesti strappati” fino a opere realizzate nel corso degli anni da artisti come Milo Manara e Ferenc Pinter e ovviamente tutti i più grandi disegnatori di Diabolik. Nel corso della tre giorni milanese verrà inoltre presentata ufficialmente l’attesissima seconda stagione di DK pubblicata proprio a partire dai primi di marzo.

Sergio Bonelli Editore, oltre ad ospitare numerosi autori tra incontri e le attesissime sessioni autografi, realizzerà in occasione di Cartoomics 5000 preziosissimi biglietti ingresso a tiratura limitata dedicati al mitico Tex Willer.

Tra gli ospiti più attesi, il maestro dell’animazione Bruno Bozzetto, che incontrerà il pubblico con il regista Marco Bonfanti in occasione della del premiatissimo documentario Bozzetto non troppo, presentato all’ultimo Festival di Venezia. L’attore Nicola Nocella, vincitore di due Nastri d’Argento, eserciterà il suo ruolo di “ambasciatore della passione di Cartoomics” durante una serie di incontri con personalità del mondo dello spettacolo e del cinema sottoposte a “interrogatori” sulle loro predilezioni nell’ambito del fumetto e del cartoon: tra le presenze già confermate il cantante Lorenzo Cilembrini in arte Il Cile (vincitore del premio per il miglior testo al festival di Sanremo 2013 e coautore con J-Ax del tormentone estivo Maria Salvador). Il musicista Gaetano Liguori (Ambrogino d’Oro 2013) presenterà il suo libro Non sparate sul pianista – Viaggio nel cinema western (Skirà Editore) con l’illustratore Giulio Peranzoni.

Christian Iansante e Marco Mete, doppiatori rispettivamente del decimo e dodicesimo Doctor Who, presenteranno la loro performance No Time for Voices, nell’ambito di una conferenza organizzata dall’Associazione Dedalus, che illustrerà i segreti e le tecniche del doppiaggio cinematografico e televisivo. Sempre nell’ambito del doppiaggio, attesissima la presenza di Gianluca Iacono e Claudio Moneta, voci dei celeberrimi Vegeta e Goku della serie anime Dragonball. Da non perdere, per gli appassionati del cinema di genere, gli incontri organizzati da Bloodbuster con il regista Enzo G. Castellari, nume tutelare di Quentin Tarantino con il maestro Piero Umiliani, autore di centinaia di colonne sonore dell’epoca d’oro del cinema italiano “cult”.

Dal comunicato stampa di cartoomics.it

Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Londra: i luoghi di Virginia Woolf

Londra. Nel dicembre del 1931, sulla rivista “Good Housekeeping”  compaiono sei brevi saggi dedicati alla capitale inglese. L’autrice è una donna innamorata di questa città e il ...
Vai alla barra degli strumenti