Programmazione di gennaio del Teatro della Scala

Print Friendly, PDF & Email

Ecco la programmazione di gennaio del Teatro della Scala:

 

Romeo e Giulietta

Dal 20 dicembre 2016 al 19 gennaio 2017
Corpo di Ballo e Orchestra del Teatro alla Scala
Produzione Teatro alla Scala
Biglietti da € 11 a 150
Recita ScalAperta 19 gennaio – Biglietti da € 5,50 a 75

Continuano le recite di Romeo e Giulietta, titolo inaugurale della Stagione di Balletti 2016/2017, che vede protagonisti Roberto Bolle, Misty Copeland, oltre ai primi ballerini scaligeri e a tutti gli artisti del Corpo di Ballo.


Ensemble “Giorgio Bernasconi” dell’Accademia Teatro alla Scala

14 gennaio 2017, ore 15
Ridotto dei Palchi “A.Toscanini”
Ingresso Libero

L’ensemble “Giorgio Bernasconi” dell’Accademia presenta i Contrappunti I e II da “L’arte della Fuga” di Johann Sebastian Bach nella trascrizione di Roger Vuataz, e tre composizioni di Karlheinz Stockhausen.


Maurizio Pollini

16 gennaio 2017
Biglietti da € 6,50 a 85

Una serata d’eccezione che vede protagonista il grande artista milanese che esegue per il pubblico del Piermarini tre Sonate di Beethoven, la n. 8 “Patetica”, la n. 24 “À Thérèse” e la n. 23 “Appassionata” e i Klavierstücke op. 11 e 19 di Schönberg.


Quintetto d’archi, arpa e fagotto

16 gennaio 2017, ore 15
Musicisti dell’Orchestra del Teatro alla Scala

Archi, arpa e fagotto sono i protagonisti di un concerto tenuto dai musicisti del Quintetto. Per questa occasione ripercorrono due secoli di grande musica attraverso brani di Mozart, Debussy, Händel, Zannini, Verdi e Rossini.


Don Carlo

Dal 17 gennaio al 12 febbraio 2017
Coro e Orchestra del Teatro alla Scala
Produzione del Festival di Salisburgo
Biglietti da € 15 a 250

Dopo 40 anni torna alla Scala il Don Carlo di Verdi nella sua versione integrale, diretto da Myung-Whun Chung, per la regia di Peter Stein. Un’opera che necessita di un cast d’eccezione: Francesco Meli, nel ruolo del titolo, sarà conteso dalla coppia Krassimira Stoyanova e Ekaterina Semenchuck, sotto lo sguardo del leggendario Filippo II di Ferruccio Furlanetto. Completano il cast le voci verdiane del baritono Simone Piazzola e del basso Orlin Anastassov.


Riccardo Muti

20 e 21 gennaio 2017
Chicago Symphony Orchestra
Biglietti da € 12 a 165

Riccardo Muti e la Chicago Symphony Orchestra offrono una seconda serata al pubblico milanese proponendo pagine di Paul Hindemith, Edward Elgar e i Quadri da un’esposizione di Musorgskij.


Zubin Mehta

Dal 23 al 26 gennaio 2017
Biglietti da € 6,50 a 85

Tre imperdibili serate con la Filarmonica della Scala diretta da Zubin Mehta. In programma musiche di Anton Webern, Franz Joseph Haydn e Franz Schubert.


Concerto per il Giorno della Memoria

26 gennaio 2017, ore 15:30
Ridotto dei Palchi “A.Toscanini”
Ingresso Libero

Sui movimenti tratti da Quatuor pour la fin du Temps di Olivier Messiaen, il violinista Andrea Pecolo, Stefano Cardo al clarinetto, Alfredo Persichilli al violoncello e il pianista Andrea Rebaudengo celebrano così il Giorno della Memoria.


Solisti dell’Accademia di perfezionamento per Cantanti Lirici del Teatro alla Scala

27 gennaio 2017, ore 17
Ridotto dei Palchi “A.Toscanini”
Ingresso Libero

I giovani talentuosi dell’Accademia della Scala presentano al pubblico del Piermarini arie da camera di autori italiani dell’Ottocento.


Riccardo Chailly

30 gennaio 2017
Filarmonica della Scala
Per informazioni 02.72.023.671 o www.filarmonica.it

La Filarmonica della Scala, sotto la bacchetta del Direttore Principale Riccardo Chailly, esegue brani di Dmitrij Šostakovič e la Prima assoluta del Concerto per pianoforte di Carlo Boccadoro con protagonista Beatrice Rana.

Fonti: Teatro della Scala

 

Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti