San Valentino: i ponti “da bacio” più romantici d’Europa

Print Friendly, PDF & Email

Lo sguardo di una donna
è l’unico ponte
che ci permette di raggiungere
l’altro lato del giorno.

Gonzalo Fragui

Diciamolo: i pensierini e i regali da scambiarsi a San Valentino sono tantissimi, ma niente vale un weekend romantico in una qualche – altrettanto romantica – capitale europea.
La vacanza da innamorati ormai è un clichè: esplorare una nuova città mano nella mano, assaporare le specialità del luogo, magari – se il tempo lo permette – in tête-à-tête su un tavolino all’aperto, costeggiare i laghetti del parco, visitare i musei… e baciarsi davanti al panorama più bello della città.

Che siate alla ricerca del bacio perfetto o del selfie da bacio perfetto, qui vi proponiamo i ponti più romantici d’Europa.

  • Parigi

Come non cederle il primo posto, Parigi è la città dell’amore per eccellenza.
I luoghi famosi in tutto il mondo dove scambiarsi un bacio sono molti, ma ve ne consigliamo uno che forse non è ancora così noto agli innamorati: il Ponte Alessandro III.


Il ponte, inaugurato nel 1900, grazie alle sue decorazioni, alle sculture dorate e allo stile Art Nouveau è sicuramente il più bello della Senna; un luogo perfetto per vivere un momento speciale prima di proseguire, mano nella mano, verso gli Champs-Elysées.
Se avete avuto una bella giornata di sole, passateci al tramonto: i tramonti parigini si specchiano sulla Senna offrendo uno spettacolo unico.

  • Amsterdam

Amsterdam, la “Venezia del nord Europa” con i suoi canali, le casette colorate e le stradine suggestive è una delle città più gettonate tra le giovani coppie.

Magere Brug at dusk, Amsterdam.

Cosa c’è di più romantico di un giro in barca tra i canali, di una cena al lume di candela o anche solo di una passeggiata mano nella mano lungo le caratteristiche stradine della città?
Facile: un bacio sul Magere Brug, il “Ponte Magro”: secondo un’antica credenza, le coppie che vi si recavano avrebbero avuto un matrimonio felice.

  • Barcellona

Anche la brillante Barca ha il suo fascino per gli innamorati, nonostante la sua reputazione di città festaiola e dalla movida vivace.

Anche qui c’è un ponte perfetto per una passeggiata romantica, ed è il Ponte del Bisbe – che collega il Palau de la Generalitat alla Casa dels Canonges – un luogo elegante e senza dubbio “da coppietta”.

  • Siviglia

La capitale dell’Andalusia è un luogo unico, magnetico.
Se non ci andate da innamorati con la vostra dolce metà, è probabile che vi capiterà un colpo di fulmine nel corso del vostro viaggio, perchè nel Sud della Spagna se non ci si innamora di qualcuno, ci si innamora dell’atmosfera che si respira, tra una sevillana, un giardino fiorito e i coloratissimi azulejos.


Nel centro del quartiere del Flamenco, il Barrio di Triana, sorge il Puente de Isabel II, detto anche “Ponte di Triana”.

Secondo la mitologia, la dea Astarté per sfuggire alla persecuzione amorosa di Ercole si rifugiò sulla riva occidentale del Guadalquivir, fondando proprio Triana.
Il Ponte è stato poi costruito per collegare il quartiere al resto della città attraversando il fiume.

  • Londra

Se sembrava difficile per Barcellona, associare la frenetica London City al romanticismo è ancora più improbabile.
Invece Londra – e i Julia Roberts e Hugh Grant di Notting Hill ce lo hanno insegnato – è piena di luoghi che ispirano romanticismo, dai parchi ai vari quartieri e si, ha anche il suo ponte.

Il prescelto questa volta è il Millennium Bridge sul Tamigi, che collega il Bankside, sul lato sud della città, al quartiere finanziario di Londra, sul lato nord.
Dal ponte si gode di una meravigliosa vista su tutta la città, che da il meglio di se la sera, tra giochi di luce stratosferici.

Fonti: vueling.com

 

 

 

Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti