Nel 2018 si viaggia sulla Luna

Print Friendly, PDF & Email

Viaggiare oltre i confini della Terra?
Si può, o meglio, si potrà l’anno prossimo: Space X, la compagnia di viaggi spaziali di Elon Musk, porterà due uomini a fare un giro intorno alla Luna nel 2018. 

Ad avvicinare SpaceX, secondo l’azienda, sono stati due privati cittadini, presumibilmente facoltosi: “Come gli astronauti dell’Apollo prima di loro, questi individui viaggeranno nello spazio portando con loro le speranze e i sogni di tutto il genere umano, guidati dallo spirito umano universale dell’esplorazione“, ha dichiarato Musk.

Non proprio una vacanza rilassante: i due aspiranti turisti lunari inizieranno l’addestramento richiesto nei prossimi mesi, e sarà solo alla fine del prossimo anno, insieme ad altri membri di un equipaggio – ancora da selezionare – che partiranno alla volta del satellite a bordo della navicella Crew Dragon, progettata con la collaborazione della Nasa.


La propulsione verrà dal razzo Falcon Heavy, il – futuro – veicolo più potente ad andare in orbita dai tempi del Saturn V.

Naturalmente, prima saranno effettuati dei test in collaborazione con la Nasa, che ha progettato un primo lancio – senza personale umano a bordo – previsto per l’inizio del 2018, a cui seguirà un secondo con degli astronauti a bordo.

Una volta terminata la fase del rodaggio, la Crew Dragon sarà pronta per regalare ai due fortunati turisti il viaggio più indimenticabile della loro vita.
Anche il luogo della partenza è già deciso: la pista scelta per il decollo – anzi per il lancio – La partenza avverrà a Cape Canaveral, in Florida, da dove partivano le missioni Apollo.

E mentre si progetta la titanica impresa, Musk guarda già oltre: sembra che il prossimo step sia Marte!

Info: agi.it

 

Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti