Roma: news sulla viabilità principale

Print Friendly, PDF & Email

Arrivano a Roma nuove corsie preferenziali e due bike lane, in via di Santa Bibiana – a San Lorenzo – e nel centro storico un percorso alternativo alla ciclabile Tevere tra Ponte Sublicio e Ponte Testaccio.
L’Assessora alla Città in Movimento di Roma Capitale Linda Meleo ha firmato una direttiva che prevede diversi interventi finalizzati alla fluidificazione e alla messa in sicurezza della viabilità principale per un importo complessivo di circa 400mila euro.

 

Tra gli interventi individuati da realizzare, in ordine di priorità e fino ad esaurimento delle risorse:

 

  • l’attraversamento ciclabile del tunnel di via di Santa Bibian
  • la protezione della corsia preferenziale Via Emanuele Filiberto, da piazza di Porta San Giovanni a viale Manzoni
  • la protezione della corsia preferenziale via Napoleone III – via Principe Eugenio
  • il percorso alternativo alla ciclabile Tevere nel tratto compreso tra Ponte Sublicio e Ponte Testaccio, chiuso da diversi mesi a causa del crollo di un muraglione
  • la corsia preferenziale via delle Terme di Diocleziano
  • la corsia preferenziale piazza della Rovere – Ponte P.A.S.A.
  • la corsia preferenziale via Cristoforo Colombo, da viale dell’Oceano Atlantico a via dell’Umanesimo
  • la corsia preferenziale viale dell’Oceano Atlantico, da via Cesare Pavese a viale Algeria

Nella direttiva si prevede che l’acquisizione di tutti gli studi di fattibilità, di tutti i pareri necessari e la cantierizzazione per l’esecuzione delle opere debbano essere attuate entro marzo 2017. Inoltre i ribassi in fase di aggiudicazione lavori dovranno essere finalizzati alla copertura finanziaria per la realizzazione di altre opere della stesse fattispecie.

 

“Uno dei principali obiettivi di quest’amministrazione è incrementare il numero delle corsie preferenziali ed agevolare i ciclisti a muoversi in sicurezza – dichiara L’Assessore ai trasporti Linda MeleoPer questo abbiamo voluto dare un forte impulso ad una serie di interventi che puntano alla fluidificazione e alla messa in sicurezza della viabilità con particolare attenzione al trasporto pubblico e alla ciclabilità”.

 

“Nei cassetti del dipartimento abbiamo trovato questi progetti a prendere polvere. Erano fermi da quasi un decennio. Addirittura con fondi già stanziati ma mai utilizzati. Insomma un’ulteriore prova dell’eredità di inefficienze che abbiamo trovato e stiamo cercando di sanare. Questi interventi, che si aggiungono alle nuove corsie preferenziali e piste ciclabili già previste nel bilancio appena approvato in Aula, saranno realizzati in ordine di priorità e fino ad esaurimento dei fondi impegnati”, conclude.

 Dal comunicato stampa di comune.roma.it
 
 
 
 
Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Il Dedalo di Mitoraj domina la Versiliana

  L’opera monumentale esposta per il 40° anniversario del Festival.   Un gigante ‘maestoso e sublime’ che silenzioso sorveglia la Versiliana. E’ Dedalo, colossale scultura ...
Vai alla barra degli strumenti