Turismo, presentato il nuovo piano triennale dell’Enit

Print Friendly, PDF & Email

L‘Enit – Ente Nazionale Italiano per il Turismo – ha presentato lo scorso 28 febbraio le linee guida del piano triennale 2016-2018 in audizione alla Camera dei Deputati tramite la presidente Evelina Christillin ed il Consigliere delegato Fabio Lazzerini. In primis sono previsti investimenti sullo sviluppo digitale, consolidamento dei mercati tradizionali e su quelli in rapido sviluppo e rafforzamento della presenza fieristica internazionale. Ciò nonostante non verranno lasciati da parte i tradizionali canali di distribuzione del turismo organizzato. 

Al centro del piano c’è la rinnovata attenzione che viene posta sulla strategia digitale. A giocare un ruolo fondamentale saranno i social media e la ristrutturazione del sito Italia.it che passerà da una logica di redazione ad una di aggregazione. Il portale avrà inoltre una logica multi country con contenuti personalizzati a seconda dell’utenza. I social media diventeranno così l’asse portante della comunicazione per l’ente

  • Un esempio di questa centralità dei social media è rappresentata dal laboratorio social delle regioni che ha portato alla creazione di “Twitter Plurale“: tramite questo progetto la gestione dell’account twitter di Italia.it sarà affidata a turno ai social team di ciascuna regione

Il piano triennale prevede un investimento di 12,5 milioni euro all’anno per la promozione. A bilanciare questa cifra sarà un taglio dei costi del personale che porterà la sede centrale a comprendere 3 dirigenti e 22 dipendenti rispetto ai 7 dirigenti e 35 dirigenti del passato tracciando in questo modo una discontinuità. Anche per le sedi estere è previsto un taglio di sette unità nel personale.

 

Credits:

Info

www.enit.it 

Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

ENITturismo

Vai alla barra degli strumenti