Città d’Arte, un week-end lungo la via Emilia tra Lodi, Piacenza, Parma e Reggio Emilia

Print Friendly, PDF & Email
Via Emilia, Circuito città d'arte

Via Emilia, Circuito città d'arte

Un viaggio lungo la via Emilia dove è possibile visitare due o più centri storici in pochi giorni: è la proposta del Circuito Città d’Arte per questo mese. L’associazione – di cui fanno parte le città di Brescia, Lodi, Cremona, Modena, Parma, Reggio Emilia, Monza, Pavia e Piacenza – promuove il turismo nella Pianura Padana e ha individuato i quattro centri Lodi, Piacenza, Parma e Reggio Emilia per trascorrere un long week-end in cui è possibile passare da una città all’altra in pochissimo tempo

Si impiega meno di un’ora per spostarsi da un centro storico all’altro di queste quattro città. Grazie alla frequenza dei treni e alle diverse possibilità di alloggio offerte, è possibile visitare più mete in uno stesso fine settimana. 

Una volta arrivati in stazione, basta spostarsi a piedi o in bicicletta e ci si può immergere nel fascino delle piazze medievali, in vie piene di negozi, musei, eventi, mercatini e trattorie tipiche del luogo. 

  • Si parte da Lodi dove Piazza della Vittoria attende i turisti con i suoi portici, i storici caffè e la Cattedrale dal maestoso campanile. Tra le destinazioni da non perdere anche lo storico negozio di fiori  e l’antico Palazzo del Comune di Piazza Broletto, la Chiesa dell’Incoronata, la Chiesa di San Filippo e la Collezione Anatomica dello scienziato Gorini. Da menzionare anche i 39 km di pista ciclabile che dal centro storico si snodano verso la campagna. 
  • La successiva tappa è Piacenza, città nella quale un passato di oltre duemila anni si fonde con un presente ricco di appuntamenti. Si va dalle testimonianze medievali del Palazzo Comunale e di Piazza Grande al Palazzo Farnese, l’odierna sede dei musei Civici, fino al Teatro Municipale e la Sala dei Teatini dove risuona la musica. 
  • La terza parte del viaggio è rappresentata da Parma, sede di buona cucina, arte sacra e teatro. Bastano poche ore per scoprire i piaceri genuini e i valori di questa terra. Si può scoprire Piazza Duomo, su si affaccia il Battistero dell’Antelami, fare un aperitivo a Piazza Garibaldi o una passeggiata al parco Ducale per gli amanti della natura.
  • Infine si arriva a Reggio Emilia, città nota per la proverbiale accoglienza e la cucina casalinga. Il centro storico è formato da tre piazze una vicina all’altra: al centro Piazza Prampolini con il Duomo, il Battistero e il Municipio; da un lato Piazza San Prospero con la sua Basilica Barocca, e dall’altro Piazza dei Teatri dove sono presenti i teatri maggiori della città, tra tutti il Municipale Romolo Valli ed il Teatro Ariosto.

Info

www.circuitocittadarte.it

Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti