Il grande successo di Cinema2Day: circa novecentomila spettatori mercoledì 8 marzo

Print Friendly, PDF & Email

In Italia, grazie a Cinema2Day, quasi novecentomila persone sono andate al cinema l’8 marzo. È stato un modo diverso e altrettanto divertente di festeggiare la Festa internazionale della donna.

Logo Cinema2day

© Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo

Grazie alla promozione che il Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo ha lanciato lo scorso settembre, il secondo mercoledì di marzo la giornata ha registrato 896.847 spettatori. Senza dubbio, c’è stato un aumento considerevole dal mercoledì precedente (con solo 234.737).

Tra le sale cinematografiche più frequentate, il top 5 sono state:

  • Uci – Cinemas Bicocca di Milano (con 11.089 presenze)
  • The Space Roma – Magliana (con 9.449 spettatori)
  • Uci – Cinemas di Lunghezza di Roma (con 7.920 biglietti staccati)
  • Cineland di Ostia (con 7.782 presenze)
  • The Space di Quarticciu di Sardegna (con 7.552 spettatori)

Per chi non lo sapesse ancora, la proposta permette di andare al cinema in tutte le sale aderite per solo 2 euro. È un’ottima opportunità per quelli che vogliano risparmiare e non rinunciare al divertimento.

Le visioni in 3D e altre iniziative speciali non sono incluse. Comunque, sì hanno una riduzione nella tariffa abituale. Nei prossimi mesi, l’iniziativa promossa dal Ministero sarà valida nei giorni 12 aprile e 10 maggio. 

Il ministro Dario Franceschini ha difeso energicamente la proposta: “Cinema2day è un’iniziativa per riavvicinare le persone alla magia della sala.”

 

Credits:

Cinema2Day è stata promossa dal Mibact (Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo) in collaborazione con ANEM (Associazione Nazionale Esercenti Multiplex), ANICA (Associazione Nazionale Industrie Cinematografiche Audiovisive e Multimediali) e ANEC (Associazione Nazionale Esercenti Cinema).

Se volete sapere di più o scoprire quali sono i cinema partecipanti, potete visitare http://www.cinema2day.beniculturali.it/.

Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti