Dhofar nell’Oman: spiagge tropicali, antichi profumi d’Arabia e storia

Print Friendly, PDF & Email

Situata tra lo Yemen e il Mar Arabico, la regione del Dhofar è il più grande degli 11 governatorati in cui è suddiviso l’Oman. Questa zona nel sud dell’Oman è un’incatevole località tutta da scoprire: alla suggestiva costa dall’atmosfera tropicale si alternano vette che superano i 1500 metri, creando un forte contrasto con il paesaggio desertico che caratterizza il resto del Paese

La vera essenza del Dhofar è il Wadi Darbat, territorio un tempo dei jabali, il popolo della Montagna, la porta d’ingresso della via dell’incenso: il tesoro più prezioso di questo luogo fin dall’antichità. Si osservano a Wadi Dawkak più di 1.200 esemplari di Boswellia Sacra dalla cui resina si estrae, tra gli altri, l’Al-Hojari, dalle calde tonalità verde chiaro.

Dhofar

Wadi Darbat

Il litorale di Al Mughsayl, a pochi km dallo Yemen, è  uno spettacolo della natura anche nella stagione secca in cui si innalzano dalla roccia calcarea spettacolari soffioni.

Dhofar

Al Mughsayl

A Salalah è possibile scoprire le antiche essenze d’Arabia, come l’Amouage, i profumati datteri, i caratteristici khaniar a lama ricurva in corno ed argento e l’attar, l’acqua di rose che gli omaniti usano aspergere gli ospiti per onorarne la presenza. 

Dhofar

Salalah

Il sito archeologico di Sumhuram è  situato su pittoresco fiordo desertico, fu dimora della celebre Regina di Saba. A 70 km a est di Salalah, Jabal Samhan, l’ultimo baluardo dei leopardi d’Arabia e luogo d’elité di rari ed antichi baobab, è cornice perfetta per Mirbat, l’antica capitale, oggi florido porto dedito alla pesca.

Dhofar

Sumhuram

Dhofar, dove alloggiare:

  • Lungo il  litorale, un elegante rifugio, il Veraclub Salalah (www.veratour.it) connubio perfetto tra gusto italiano e raffinatezza omanita (villaggio all inclusive, prezzi a partire da 1.180 euro settimana, volo compreso).
  • Puntando a ovest verso la Marina di Salalah, antico crocevia delle rotte carovaniere che unirono Oriente ed Occidente è situato l’Eden Village Premium Al Fanar (www.edenviaggi.it) (7 notti soft all inclusive, volo compreso a partire da 1.250 euro a persona).
  • Il Bravo Salalah Rotana Resort (www.villaggibravo.it) spicca per il lungo arenile ombreggiato da palme e i colori pastello del raffinato interior design (7 notti in all inclusive, volo incluso da 1.140 euro a persona).
  • Per chi cerca un’oasi di lusso lontano da tutto l’Al Baleed Resort by Anantara (http://salalah.anantara.com/Al-Baleed-Resort-Salalah) è il luogo perfetto. Villa con piscina privata vista oceano, accoglienza a cinque stelle e raffinata cucina curata da chef italiano. 

Tutti i voli di Blue Panorama sono operati la domenica da Milano Malpensa verso Salalah (www.blue-panorama.com).

Informazioni: www.omantourism.gov.om 

Fonte: www.gist.it

Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Dhofaroman

Vai alla barra degli strumenti