Fori imperiali: 1,5 mln dai mecenati danesi

Print Friendly, PDF & Email
Foro Romano. Roma

Foro Romano. Roma

La Danimarca dona 1 milione e 500 mila euro per riportare alla luce il Foro di Cesare nella sua interezza.

Un significativo contributo, erogato dalla Fondazione Carlsberg di Copenhagen (senza alcun onere di spesa a carico dell’amministrazione capitolina), al fine di ampliare il Foro di Cesare, una cui parte giace ancora sotto il bordo di Via dei Fori Imperiali.

Tale intervento si innesta in un percorso di risistemazione dell’area promosso dalla Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali e dalla Soprintendenza Speciale per il Colosseo e l’Area Archeologica Centrale di Roma, e costituisce la prima tappa di un più articolato e complessivo disegno che mira alla creazione di un rapporto armonico tra l’antico e la città moderna, restituendo in tal modo continuità al racconto storico di cui la Roma contemporanea è il risultato.

Attività di risistemazione che avranno una durata di tre anni, e per le quali si scaverà sotto la sede stradale, senza però interessare la via nei lavori.

Fonte: Ufficio Stampa Comune di Roma

 

Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti