Leonardo Da Vinci Experience, a Roma la mostra sul Genio Universale

Print Friendly, PDF & Email

“Leonardo Da Vinci Experience” è il titolo della mostra allestita al Museo Permanente di Roma, in Via della Conciliazione 19, all’ombra del cupolone.

Come era stato per “Van Gogh Experience” anche la rassegna dedicata a Leonardo Da Vinci vuole essere un’ esperienza multimediale, per ripercorrere lo straordinario ingegno del Genio Universale tra codici, antichi manoscritti e macchine intelligenti. 46 opere che -in certi casi- sono ancora avvolte nel mistero.

 

Uno spazio espositivo costituito da 500 mq che si articola su 5 diverse sezioni tematiche: 

  • La sala delle Macchine del Volo e l’Ultima Cena
  • La sala delle Macchine da Guerra
  • La sala della prospettiva
  • La sala dei principi
  • La sala della pittura

Nella prima sala le opere in esposizione raccontano alcuni studi di Leonardo Da Vinci quando, nel Trattato degli uccelli, il Genio Universale stava cercando di realizzare dispositivi in grado di rendere possibile il volo umano: un prototipo del deltaplano ma anche la vite aerea, da considerarsi l’antenato della moderna elica.

Nella seconda sala è possibile ammirare alcune tra le macchine da guerra più originali mai progettate da Leonardo Da Vinci: la catapulta o la mitragliatrice a ventaglio.

Ma il Genio del Rinascimento non fu solo questo. Scultore, pittore, ingegnere, scienziato, avrebbe anticipato molte invenzioni nel campo della fotografia e della cinematografia. E così nella terza sala ci sono il Prospettografo, il Proiettore o il Flauto Doppio.

E’ nella quarta sala che l’ “Experience” raggiunge il suo culmine. Vi si trovano in esposizione tutti gli oggetti della vita quotidiana che oggi esistono grazie a Leonardo Da Vinci. La molla, la bicicletta, il guanto palmato, il salvagente, il crick e molti altri ancora.

Sono 23 i dipinti in esposizione per ricordare l’intelligenza artistica di Leonardo Da Vinci. Ciascuno è stato realizzato utilizzando gli stessi materiali e  procedimenti delle botteghe rinascimentali, in conformità agli standard imposti dal Ministero dei Beni Culturali.
A realizzare le opere del museo la Bottega Artigianale Tifernate, collaboratrice del Louvre, del British Museum e del Metropolitan Museum of Art di New York.

La Gioconda, L’Ultima Cena, L’Annunciazione, La Dama con l’Ermellino, La Vergine delle Rocce sono solo alcune delle opere pittoriche in esposizione.

Curiosità
Proprio qualche tempo fà il ricercatore Roberto Biggi ha scoperto un cane che sarebbe nascosto nella Vergine delle Rocce. Ad annunciare la scoperta Silvano Vinceti. “Quel cane è l’atto d’accusa di Leonardo Da Vinci contro la corruzione del Papato dell’epoca”, ha detto il Presidente del Comitato Nazionale per la valorizzazione dei Beni Culturali. 

“La posizione di questo museo, la quantità e la fedeltà dei capolavori riprodotti ed esposti al suo interno, fanno di Leonardo Da Vinci Experience un’occasione unica al mondo per immergersi nella vita e nelle opere del più grande genio di tutti i tempi. il percorso espositivo è rivolto a un pubblico senza confini di età e provenienza: una mostra viva, dinamica e in continua evoluzione, che intendiamo arricchire costantemente e proiettare verso il futuro in vista del 2019, anno in cui ricorreranno le celebrazioni per il cinquecentenario dalla morte di Leonardo”, ha detto Leonardo La Rosa, Presidente dell’associazione Arte e Cultura. 

Info utili: 

Titolo
Leonardo Da Vinci Experience

Orari
Tutti i giorni dalle 09:00 alle 20:00

Biglietti
Intero €12,00 (15+)
Ridotto €10,00 (5-15)

Credits: Museo Permanente Roma

Potrebbe interessarti:

La villa fortezza di Leonardo da Vinci diventerà di un privato
Eataly finanzierà l’Ultima Cena di Leonardo Da Vinci
 
Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti