Scopri le Vie del Sacro in Liguria: la destinazione ideale per fedeli e turisti

Print Friendly
Via dei Santuari, in Liguria

Liguria: destinazione ideale per fedeli e pellegrini. Santuari, monasteri, basiliche e non solo alle Vie del Sacro e i dintorni.

La Liguria è meta di pellegrinaggi grazie ai suoi meravigliosi itinerari religiosi e luoghi di culto. Sono diverse le Vie del Sacro, quelle a seguire, che mostrano l’incanto e la magia di questa regione.

  • Via dei Santuari delle Cinque Terre

Il percorso unisce i seguenti santuari: Montenero, Nostra Signora della Salute, San Bernardino, la Madonna di Reggio e la Madonna di Soviore. Con delle splendide viste sul mare, si può fare a piedi, in bici o a cavallo.

  • Percorsi della via Francigena

Era la via che portava da Canterbury fino a Roma. Santo Stefano e Sarzana sono i più importanti luoghi di culto di quest’antica via. Santo Stefano, col suo ospedale, fu un noto rifugio per pellegrini e viandanti. Invence, Sarzana fu importante perché rendeva possibile arrivare a Roma tramite imbarcazioni. Ci sono la Forteza Firmafede e quella di Sarzanello.

  • Sentiero delle Alte Vie

Il Santuario della Misericordia, quello di Santa Lucia, gli Oratori della città ed il Battistero di Albenca sono delle importanti mete religiose che formano parte del percorso. La vita monastica è molto attiva e si sviluppa anche un percorso botanico di una grandissima bellezza.

  • Borghi antichi e luoghi sacri

Nei dintorni di Genova c’è tant’altro da visitare, affascinanti borghi antichi e immancabili luoghi sacri. La via Crucis Leonardina ne è un esempio, con il Santuario di Monte Calvario ed il Santuario della Madonna della Rovere.

Sia per i religiosi più fedeli che per i turisti più curiosi, c’è l’imbarazzo della scelta. Dalla gastronomia all’arte, l’offerta turistica si adatta a tutti i gusti. Ad esempio:

  • Je Suis Henri Cartier-Bresson al Palazzo Ducale di Genova (10 marzo – 11 giugno). La mostra scopre la bellezza della semplicità e spontaneità che caratterizzano gli scatti dell’artista.
  • Il festival della Geografia a Levanto, Bonassola e Framura (7 – 9 aprile). Tre giornate in cui parteciperanno alcuni dei più importanti youtuber e travel blogger italiani per realizzare una mappatura virtuale del territorio.

 

Prostitute. Calle Cuauhtemoctzin, Città del Messico, Messico 1934 (Henri Cartier-Bresson)

“Henri Cartier-Bresson Fotografo”: mostra al Palazzo Ducale di Genova fino all’11 giugno 2017

 

Info: www.turismoinliguria.it

 

Print Friendly

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti