L’Onu approva la risoluzione sulla protezione del patrimonio culturale mondiale

ONU

È stata approvata dal Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite, con l’importante contributo tecnico dell’Arma dei Carabinieri, la risoluzione italo-francese n. 2347 per la tutela del patrimonio culturale nei conflitti armati, cruciale strumento contro il terrorismo.

Una delle fonti di finanziamento delle organizzazioni criminali e terroristiche, infatti, è proprio il commercio illegale di bene culturali. Un mercato nero atto a disperdere un inestimabile patrimonio dell’umanità.

Per Dario Franceschini, Ministro dei beni e delle attività culturali e del turismo, tale approvazione è un grande successo del nostro Paese, proseguendo poi che la “risoluzione deplora e condanna la distruzione e il saccheggio di siti archeologici, musei, archivi, biblioteche, nonché il contrabbando di reperti, attraverso il quale si finanzia il terrorismo internazionale. Essa accoglie poi la richiesta di prevedere, quando richiesto, una componente culturale in seno alle missioni Onu di peacekeeping. Un grande risultato del quale dobbiamo essere orgogliosi”.

Fonte: Ufficio Stampa MiBACT

Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti