In arrivo al MiBACT il servizio di Digital Library

Print Friendly, PDF & Email

Roma, 10 marzo 2017. Nasce la Digital Library italiana ad annunciarlo il Ministro Dario Franceschini.

Nasce la Digital Library Italiana

Il Ministro dei beni e delle attività culturali Dario Franceschini

Il Ministro dei beni e delle attività culturali, Dario Franceschini ha reso noto, durante la conferenza “Cultura e turismo per la crescita del Paese” tenutasi a Roma lo scorso 10 marzo, la nascita della Digital Library Italiana.

L’Istituto Centrale per il catalogo e la Documentazione del MiBACT verrà dotato del servizio Digital Library che coordinerà i programmi di digitalizzazione del patrimonio culturale, elaborerà il piano nazionale di digitalizzazione e ne curerà l’attuazione, anche in collaborazione con altri enti pubblici o privati.

In merito all’istituzione della Digital Library Italiana, il Ministro Dario Franceschini ha dichiarato:

“Oggi ho firmato un provvedimento che verrà finanziato con due milioni di euro per la nascita della Digital Library Italiana. La Digital Library Italiana valorizzerà l’immenso patrimonio di immagini conservato nei 101 Archivi di Stato, nelle 37 biblioteche statali e negli archivi fotografici delle soprintendenze. Un bene ineguagliabile di enorme valore culturale che nell’era della rete ha anche un valore economico considerevole”.

Nel corso della conferenza il Ministro Franceschini ha, inoltre, illustrato i principali risultati conseguiti durante i  suoi tre anni alla guida del ministero, tra cui il recupero delle risorse economiche e professionali, con il bilancio del ministero tornato al di sopra di 2,1 miliardi di euro e il concorso per 500 professionisti della cultura, la rivoluzione museale che favorito il superamento della contrapposizione tra tutela e valorizzazione e l’introduzione dell’Art Bonus che ha portato circa 4.300 mecenati a donare oltre 158 milioni di euro a 1.150 interventi.

Fonte: Ufficio Stampa MiBACT

Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti