I migliori scatti di Mario Giacomelli in mostra a Legnano

Print Friendly, PDF & Email
Giacomelli

Mario Giacomelli ritratto da Guido Harari nella sua camera oscura. 1999
© Guido Harari/Contrasto

Fino al 4 giugno gli spazi del Maga-Palazzo Leone da Perego di Legnano, in provincia di Milano, ospitano la mostra ‘Mario Giacomelli’ che espone circa 100 delle fotografie più importanti del fotografo marchigiano.

Mario Giacomelli nacque a Senigallia nel 1925, dove è morto nel 2000.

A 27 anni comprò la sua prima macchina fotografica, iniziando a scattare le prime fotografie, ma continuando il lavoro come tipografo. Nel 1964 le sue foto della serie Scanno (un paesino in Abruzzo) vennero esposte al MoMA di New York, uno dei musei di arte moderna più importanti e lì venne consacrato tra i migliori autori del mondo.

Giacomelli

Epopea-dei-pretini-Giacomelli.-Foto-Ansa.jpg

In mostra a Legnano ci sono, tra le altre, le foto scelte dall’artista per un evento espositivo organizzato a Lonato nel 1984 e poi donate alla collezione della cittadina bresciana, e gli scatti appartenenti ai suoi reportage più emozionanti degli anni ’60, come ‘Verrà la morte e avrà i tuoi occhi’ (da una poesia di Cesare Pavese), e la famosa epopea dei ‘pretini’ che coglie la vita di giovani seminaristi nei momenti più festosi.

Fonte: Ansa

Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti