Palazzo Reale di Genova: nasce l’app per ‘leggere’ il museo

Print Friendly, PDF & Email
Palazzo Reale Genova, il quale presenta l'app

A Genova, è stata creata l’app che apre le porte del prestigioso museo genovese, quello di Palazzo Reale

La nuova app, secondo la direttrice di Palazzo Reale, Serena Bertolucci, ha un obiettivo:

«Si tratta di un nuovo sistema di guida ai giovani perché ci sono diversi linguaggi per leggere il museo. L’app è uno di questi, anche se non dimentichiamo il vecchio foglio di sala per chi lo preferisce. Noi dobbiamo parlare ogni tipo di linguaggio perché il visitatore deve ritrovare se stesso nel museo e lo deve fare nella sua lingua».

Un’app gratuita, realizzata grazie al finanziamento del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo. Composta da testi, immagini e audio, è disponibile in sei lingue: italiano, inglese, francese, tedesco, spagnolo e russo. 

È lo strumento moderno, agile e flessibile per godere al meglio della visita al Palazzo che si può scaricare sullo smartphone o tablet. È anche possibile prendere in presto un tablet dal Museo per utilizzare l’app durante la visita.

Con l’app, è possibile organizzare le informazioni secondo gli interessi ed il tempo disponibile, in modo tale di rendere la visita un’ottima esperienza. Per chi non ha voglia di pensare, viene anche proposto un percorso di visita di circa 45 minuti con la possibilità di accedere a molti contenuti di approfondimento. Una fantastica galleria d’immagini ed ulteriori informazioni sui percorsi didattici offerti dal Museo sono disponibili.

L’app si può scaricare dal sito del Mibact, su Apple Store e Google Play.

 
Info
www.palazzorealegenova.beniculturali.it
Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti