Reggio Emilia: ai Musei Civici una mostra che ricostruisce la storia della città dalle origini ai nostri giorni

Print Friendly, PDF & Email

Ai Musei Civici di Reggio Emilia dall’8 aprile al 3 settembre la nuova mostra: “Lo scavo in Piazza. Una casa, una strada, una città”. L’esposizione illustra, grazie ad apparati didattici e digitali, la storia e le trasformazioni del quartiere urbano situato nel settore nord-occidentale.

Reggio Emilia

Anello con verga in ferro e castone in pietra dura verde (sardonica?), intagliata.

A caratterizzare la mostra vari reperti archeologici, tra cui:

  • una lucerna figurata rinvenuta a Palazzo Busetti;
  • una selezione dei pezzi più notevoli del tesoro romano-barbarico trovato in Via Crispi nel 1957;
  • un frammento di scuola antelamica;
  • la via obliqua, una strada di orientamento anomalo che ha inciso sulla fisionomia urbana fino al pieno medioevo e di cui è emerso un tratto sotto Palazzo Busetti.

    Reggio Emilia

    Coppa in ceramica a pareti sottili a pasta chiara con decorazione a rotella (seconda metà I sec. d.C.).

Il nucleo centrale della mostra è rappresentato dai resti della domus romana e dai vari reperti venuti alla luce durante gli scavi effettuati in Piazza della Vittoria per la costruzione di un parcheggio interrato. Lo scavo ha potuto indagare una serie di strati che vanno dalle origini tardo-repubblicane del piccolo centro romano di Forum Lepidi alla costruzione, nel 1339, della Cittadella, sorta per volontà di Luigi Gonzaga.

Della casa romana si è riusciti a ricomporre buona parte della planimetria e a proporne una ricostruzione virtuale coerente con il quadro delle domus note in ambito cisalpino.

Credits:

La mostra è promossa dal Comune di Reggio Emilia e dalla Soprintendenza Archeologia, belle arti e paesaggio per la città metropolitana di Bologna e le province di Modena, Reggio Emilia e Ferrara.

Informazioni:

Lo scavo in Piazza. Una casa, una strada, una città

Musei Civici di Reggio Emilia – Palazzo San Francesco, Via Lazzaro Spallanzani n. 1

8 aprile – 3 settembre 2017

orari:

dal martedì al venerdì 9-12

sabato, domenica e festivi 10-13 e 16-19

luglio e agosto 21-23

lunedì chiuso

Ingresso gratuito

Sito: www.musei.re.it  

 

Fonte: www.archeobologna.beniculturali.it

 

Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

I Presepi di Natale a Campobasso

Campobasso. Ha aperto i battenti lo scorso sabato e resterà aperta fino al 7 gennaio 2018, la Mostra di Presepi “I Misteri del Natale” di ...
Vai alla barra degli strumenti