‘Warhol vs Gartel’: la sfida a Lucca tra Pop Art e Arte Digitale

Print Friendly, PDF & Email
Warhol vs Garte

Mostra “Warhol vs Gartel”.

E’ ‘Warhol vs Gartel. Hyp pop’, nella mostra ospitata fino al prossimo 18 giugno al Lucca Center of Contemporary Art.

110 opere circa per mettere a confronto il padre della Pop art, Andy Warhol (1928 Pittsburgh – 1987 New York), e quello dell’arte digitale, Laurence Gartel (1956 New York).

La mostra, prodotta e organizzata dall’Associazione Metamorfosi in collaborazione con Spirale di Idee e Artelite, e curata da Maurizio Vanni direttore del LuCCA (Lucca Center of Contemporary Art), vede confrontarsi due artisti che, seppur con modalità differenti, hanno compreso che la realtà quotidiana non poteva più essere interpretata senza allontanare il concetto di “mercato” dalla vita di tutti i giorni.

Di Warhol in mostra ci sono le stampe digitali della sua produzione a partire dalla fine degli anni Settanta fino quasi al 2000, tra cui i famosi ‘Absolut Gartel’ e ‘Coca Cola’, gli acetati fotografici e le serigrafie della serie ‘Ladies&Gentlemen’, quelle di ‘Mao’ e quelle dedicate alle icone della musica e del cinema come Marilyn Monroe e Liz Taylor, le copertine della rivista Interview e le cover dei dischi tra cui quella per The Velvet Underground & Nico del 1968.

Gartel, invece, lavorando sui software, ha trasformato fotografie, graffiti, dipinti in nuove e inedite opere che hanno trovato uno spazio importante nel mondo dell’arte contemporanea, offrendo anche un notevole contributo al mondo della comunicazione pubblicitaria: le sue creazioni per Absolut Vodka, Philips Morris e Coca Cola sono ormai storia della pubblicità. La “Hyper Pop” di Gartel si nutre di immagini presenti nell’immaginario collettivo, ma non si limita a mitizzarle, bensì le proietta in futuri plausibili, in scenari immaginifici, in dimensioni realmente oniriche, in contesti che, seppur distanti da ciò che crediamo reale, appaiono stranamente iper familiari, iper evocativi, iper suggestivi, iper allusivi, iper quotidiani, iper comunicativi, iper fantasiosi e iper contemporanei. 

Spiega il curatore della mostra Maurizio Vanni che “Warhol e Gartel “sono due di quegli artisti eletti, nati per fare e rimanere nella storia, cresciuti per modificare gli equilibri culturali e sociali di un luogo in un determinato momento storico”. Entrambi sostenitori dell’unione tra arte e tecnologia scientifica, le cui tecniche contemplavano sempre più l’utilizzo della macchina e sempre meno il coinvolgimento diretto e ‘fisico’ dell’artista.

La mostra, creata per svilupparsi su più spazi espositivi, ha la sua seconda sede al Mag MetaMorfosi Art Gallery di Spoleto dove è visibile al pubblico, fino al 2 aprile 2017.

Info:

Warhol vs Gartel. Hyp Pop

Lu.C.C.A – Lucca Center of Contemporary Art

Dal 25 febbraio al 18 giugno 2017

Orario mostra:
Da martedì a domenica ore 10-19
La biglietteria è aperta fino alle ore 18
Chiuso il lunedì
Biglietti: intero 9 €; ridotto 7 €
Credits: Lucca Center of Contemporary Art / www.luccamuseum.com
Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti