25 anni fa moriva lo scrittore siciliano Stefano D’Arrigo

Print Friendly, PDF & Email

Sicilia, meta turistica tra le più amate, terra antica e crocevia di varie culture, ha dato i natali al “James Joyce italiano” (così lo definì Italo Calvino): Stefano D’Arrigo.

Il capolavoro di Stefano D’Arrigo: il romanzo Horcynus Orca

Quest’anno, il 2 maggio, cade il venticinquesimo anniversario della sua morte avvenuta a Roma.

Nonostante una produzione letteraria esigua, D’Arrigo ha lasciato un segno nella letteratura italiana ed europea.

Conosciuto per Horcynus Orca, opera a cui lavorò per 20 anni e che fu pubblicato nel 1975, Stefano D’Arrigo cominciò la sua carriera nel 1957 con una raccolta di poesie dal titolo “Codice siciliano”, in cui sono presenti alcune delle tematiche sviluppate successivamente nelle oltre 1000 pagine dell’Horcyncus Orca. Nel 1985 pubblicò il suo secondo e ultimo romanzo dal titolo “Cima delle nobildonne”.

Fonte: ANSA

Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti