Wipe Out Design, la mostra che fa rivivere la Selettiva del Mobile a Milano

Print Friendly, PDF & Email
Wipe Out / La Selettiva, Milano, 8-29 aprile 2017

Wipe Out Design / La Selettiva è la mostra presentata dalla Fondazione Gruppo Credito Valtellinese in collaborazione con la Fondazione Enaip – Lombardia e il Comune di Cantù che ha luogo a Milano dall’8 al 29 aprile.

Wipe Out / La Selettiva, Milano, 8-29 aprile 2017

@Studio Esseci

L’evento viene promosso in concomitanza con il Salone Internazionale del Mobile di Milano 2017. L’obiettivo della mostra è quello di far riscoprire al pubblico internazionale il ruolo svolto dalla Selettiva del Mobile nel rinnovamento del disegno e della produzione dell’arredo in Italia.

La Selettiva era la mostra conclusiva del Concorso Internazionale del Mobile che si svolse ogni due anni tra il 1955 e il 1975. Questa manifestazione fu ideata a Cantù e organizzata dalla Triennale di Milano con lo scopo di rivolgersi agli architetti e ai designer di tutto il mondo invitandoli a suggerire nuovi orientamenti della produzione. Parteciparono architetti e designer di varie nazionalità e formazione, da Ilmari Tapiovaara, Werner Blaser e Gianfranco Frattini a Donato d’Urbino e Carlo Volonterio, a Sven Staaf e Yasuhiko Itoh. L’evento ebbe una grande risonanza grazie anche all’attenzione della stampa nazionale ed estera.

Il progetto Wipe Out Design rappresenta un nuovo manifesto culturale che vuole indicare una via alternativa alla cultura dell’abitare attraverso la selezione di 11 prototipi d’arredo. Gli arredi, disegnati da Leo Guerra e Cristina Quadrio Curzio, nascono dalla superfetazione anti-ergonomica e anti-funzionale di oggetti esistenti prodotti in serie dalle principali aziende del settore nei due decenni d’attività de “La Selettiva” o dalla rilettura in chiave poetica dei prodotti dell’epoca, ma anche dalle loro componenti materiali e simboliche con gli inevitabili accostamenti al coevo paesaggio delle arti visive.

Wipe Out / La Selettiva, Milano, 8-29 aprile 2017

@Studio Esseci

Gli 11 pezzi “Wipe Out” sono stati renderizzati dagli allievi di Enaip Cantù. La Città di Cantù per il tramite dell’Assessorato alla Cultura ha concesso il prestito delle tavole originali de “La Selettiva”.

Nel corso del primo giorno della mostra, sabato 8 aprile, è in programma un talk aperto al pubblico coordinato dal curatore della mostra, Roberto Borghi, con gli interventi del Sindaco di Cantù, Claudio Bizzozero, dell’ Assessore alla Cultura, Francesco Pavesi, dell’architetto Tiziano Casartelli, autore de “La Selettiva del Mobile” per le edizioni Canturium  e del direttore ENAIP, Ilenia Brenna .

Credits:

Fondazione Gruppo Credito Valtellinese, in collaborazione con Fondazione Enaip – Lombardia e Comune di Cantù.

Curatore: Roberto Borghi

Wipe Out Design / La Selettiva

Centro Congressi Stelline – Corso Magenta, Milano

8-29 aprile 2017

da martedì a venerdì h. 13.30-19.30;

sabato h. 12.00-19.00;

chiuso domenica e lunedì

Ingresso libero

Info: www.studioesseci.net.it

Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti