Roma, scoperti in centro quattro alberghi sprovvisti di autorizzazioni

Print Friendly, PDF & Email

Lo scorso 1 aprile gli agenti della polizia municipale di Roma, in collaborazione con la Guardia di Finanza, hanno condotto un blitz che ha portato alla individuazione di quattro alberghi abusivi in via di San Basilio, via Arco della Pace, via Quattro Fontane e via Belsiana.

Dalle indagini è emerso come gli alberghi risultassero sprovvisti di permessi e sono state riscontrate diverse irregolarità.

Nel caso dell’albergo di otto stanze in Via di San Basilio, nessuna insegna o citofono erano presenti all’esterno del palazzo e venivano somministrati cibi e bevande ai clienti nonostante l’assenza di licenze.

Nessuna dichiarazione alle autorità sugli incassi e nemmeno sui nominativi degli ospiti nel caso dell’albergo scoperto in via delle Quattro Fontane. Gli agenti hanno scoperto anche che la struttura, così come nel caso di altri alberghi nell’indagine, era sprovvista dei dispositivi di anti-incendio.

In via della Pace le sette camere dell’hotel erano ricavate in due appartamenti ed anche qui si è registrata l’assenza di insegne all’esterno oltre che dell’iscrizione alle liste di strutture autorizzate.

Dietro Piazza di Spagna, in via Belsiana, gli agenti hanno sequestrato, su mandato della Procura, due vasche idromassaggio all’albergo (già scoperto lo scorso anno) perché minano la stabilità del palazzo costringendo così la struttura a chiudere.

Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti