Mostre: “Steno, l’arte di far ridere” inaugurata alla Galleria Nazionale di Roma

Print Friendly, PDF & Email
Steno, l'arte di far ridere, Galleria Nazionale di Arte Moderna, Roma, 11 aprile-4 giugno 2017

La mostra “Steno, l’arte di far ridere” dedicata a Stefano Vanzina, in arte Steno, è stata inaugurata lo scorso 11 aprile presso la Galleria Nazionale di Arte Moderna a Roma ed è in programma fino al 4 giugno.

Steno, l'arte di far ridere, Galleria Nazionale di Arte Moderna, Roma, 11 aprile-4 giugno 2017

L’omaggio al regista arriva in occasione del centenario della sua nascita. Steno è stato uno tra i padri della cosiddetta commedia all’italiana, e tra i più prolifici ed eclettici del panorama italiano.

La mostra è strutturata in due sezioni: la prima, cronologica, racconta l’infanzia e la formazione di Steno con i suoi esordi professionali nelle riviste, in radio e nel teatro di avanspettacolo, contestuali all’attività di sceneggiatore e di regista sia al cinema che in televisione. La seconda, tematica, analizza argomenti legati alla figura di Steno nel campo professionale e in quello privato: rapporti con la censura, sodalizi con attori e collaboratori, la famiglia e l’attività di scrittore.

Al centro vi è la filmografia del regista legata al contesto storico, sociale e culturale in cui ha operato. La mostra si articola lungo un percorso  tra fotografie, cimeli, carteggi, testimonianze dei tanti attori con i quali ha lavorato: da Totò ad Aldo Fabrizi, da Alberto Sordi a Vittorio De Sica, dalla coppia Tognazzi-Vianello a quella Franchi-Ingrassia, da Renato Pozzetto a Diego Abatantuono, da Mariangela Melato a Monica Vitti, da Enrico Montesano a Gigi Proietti, tra i protagonisti del film cult Febbre da Cavallo.

www.lagallerianazionale.com

Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti