Eataly finanzia il restauro de “L’ultima cena”, la replica del Codacons

Print Friendly, PDF & Email
Codacons Eataly Ultima cena

Il Codacons si schiera contro Eataly in seguito alla decisione del gruppo, guidato da Oscar Farinetti, di finanziare la conservazione de “L’ultima cena” di Leonardo Da Vinci per un investimento complessivo di 1 milione di euro.

L’associazione dei consumatori teme una privatizzazione dell’opera da parte del colosso dell’alimentazione: “Vogliamo capire a quali condizioni Farinetti finanzierà il progetto, e quale sarà il ritorno economico per Eataly – spiega il CodaconsL’intervento delle mani dei privati su beni che appartengono al patrimonio culturale dell’umanità, come il capolavoro di Leonardo Da Vinci, è un aspetto delicatissimo e sempre spinoso: per tale motivo abbiamo presentato una istanza d’accesso al Ministero dei beni culturali e alla Soprintendenza Archeologia, belle arti e paesaggio per la città metropolitana di Milano, per visionare l’accordo siglato con Eataly e verificarne tutte le condizioni”.

Dura risposta anche alle ultime dichiarazioni rilasciate da Farinetti su questa vicenda: “Farinetti farebbe bene a non schernire i consumatori italiani e a rispondere alle sacrosante domande poste dai cittadini e dal Codacons” – le parole dell’associazione dei consumatori.

Ufficio stampa Codacons

Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti