Mahi Mayhem Fishing Tournament, un evento tra pesca e sostenibilità nelle Isole Vergini Britanniche

Print Friendly, PDF & Email

Il 6 e 7 maggio sono i giorni della prima edizione del Mahi Mayhem Fishing Tournament, organizzato dal Caribbean Sustainable Fisheries (CSF), che si tiene nelle acque delle British Virgin Islands – BVI.

L’evento, realizzato in partnership con il resort & marina Nanny Cay, mette in palio il premio di 5000 dollari per l’equipaggio che riuscirà a pescare il più pesante mahi-mahi (anche noto in italiano come lampuga), una specie che popola le acque tropicali del Mar dei Caraibi. Tra i premi assegnati, anche quelli come Miglior Pescatore, Miglior Pescatore Donna e Miglior Pescatore Junior per i ragazzi sotto ai 16 anni. Infine, viene premiato con 500 dollari anche il vincitore del “Grand Slam”, calcolato sommando i pesi di 4 pesci di 4 specie diverse: mahi-mahi, wahoo, ricciola e tonno.

Isole Vergini Britanniche, Mahi Mahi

Venerdì 5 maggio si inizia con la registrazione dei partecipanti e il Cocktail Party di apertura. Il sabato e la domenica sono dedicati alla competizione e, sempre domenica, è in programma la cerimonia di premiazione al Nanny Cay Resort.

Le Isole Vergini Britanniche presentano sempre una ricca varietà di specie nelle loro acque e la pesca non è solo un’attività ludica o sportiva ma una delle attività principali per la comunità locale.

Alle BVI, la stagione di pesca è regolamentata per garantire la varietà e l’abbondanza a lungo termine delle più importanti specie marine. “Siamo onorati di ospitare questo entusiasmante e divertente evento, che aiuterà a puntare l’attenzione sulla comunità di pescatori delle BVI e a sensibilizzare il pubblico internazionale sulla sostenibilità dei nostri preziosi mari”, ha dichiarato Giles Cadman, presidente di Caribbean Sustainable Fisheries (CSF) che si occupa di tutelare le specie marine dei Caraibi.

Info
www.bviturism.it

Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti