Auguri, Amedeo Lia: venti omaggi alla bellezza per il ventennale del Museo Civico della Spezia

Print Friendly, PDF & Email
Museo Amedeo Lia

L’elogio della bellezza. 20 capolavori, 20 Musei, per i 20 anni del Lia”, a cura di Andrea Marmori e Francesca Giorgi. In esibizione al Museo Lia della Spezia, dal 24 marzo al 25 giugno 2017.

L’investimento culturale è fondamentale per lo sviluppo di una città. La storia di Amedeo Lia ed il Museo Civico della Spezia ne sono la prova. Trascorsi venti anni dal momento in cui Amedeo Lia decise di fare la splendida donazione alla sua cara città, è arrivata l’occasione di festeggiarlo.

Nel susseguirsi degli anni, Amedeo Lia riuscì a raccogliere un’enorme quantità di opere artistiche. Una collezione privata che, tra dipinti, sculture, miniature ed oggetti, comprende circa milleduecento opere.

Sono palesi il forte impegno e le parecchie risorse che mise in gioco per svolgere la sua missione.

Un anno dopo la donazione, il Museo Lia aprì per dare al pubblico la possibilità di ammirare la pregiata collezione, da allora considerato patrimonio culturale della Spezia. Così, L’elogio della bellezza, diviene anche il modo di celebrare la storia del museo, centro di scambio scientifico e culturale con numerosi e notevoli musei al mondo.

Oggi, venti di essi hanno colto l’occasione per contribuire alla celebrazione e dare in omaggio una loro opera. “È impossibile – afferma il sindaco della Spezia, Massimo Federici – fare una classifica dei prestiti, trattandosi di opere tutte veramente notevoli”.

Dagli oli su tela, come il Cristo che abbraccia la croce (El Greco) che ha offerto il museo Thyssen di Madrid, alle tempere su tavola, come I Santi (Neri di Bicci) della Galleria dell’Accademia di Firenze. Ci sono anche alcuni reperti archeologici e piccole sculture, come il Ritratto di Clemente X fatto a bronzo da Bernini che il Museo Nazionale di Palazzo Venezia di Roma ha messo in prestito.

Il risultato: una magnifica raccolta dove la bellezza che gli artisti dei secoli passati avevano creato è la protagonista.

La vicenda culturale della Spezia è stata molto soddisfacente per tutti. Anche il presidente della Fondazione Carispezia, Matteo Melley, augura un bel futuro per lo sviluppo culturale della città, che ancora ha tanto da offrire:

“Ci auguriamo quindi che con questa nuova esposizione si ritrovi lo stimolo per rimettere al centro l’investimento culturale come fattore di crescita per il nostro territorio, raccogliendo a pieno la sfida che quella generosa donazione ha lanciato a tutti noi”.

Una grande storia con un grande protagonista. L’elogio della bellezza è l’inno alla gioia della Spezia per il suo patrimonio culturale, ampiamente riconosciuto sia a livello nazionale che internazionale.

 

Credits:

“L’elogio della bellezza. 20 capolavori, 20 Musei, per i 20 anni del Lia”

24 marzo – 25 giugno 2017

Museo Civico “Amedeo Lia”

Via Prione 234 – 19124 La Spezia

 

Mostra curata da Andrea Marmori e Francesca Giorgi e prodotta da Servizi Culturali del Comune della Spezia – Settore Musei (Direttore Marzia Ratti).

Promossa dal Comune della Spezia (Sindaco Massimo Federici) in collaborazione con Fondazione Carispezia (Presidente 
Matteo Melley). Con il contributo di Crédit Agricole Carispezia (Presidente Andrea Corradino) e il sostegno di Confindustria La Spezia. 


Le istituzioni museali che hanno partecipato sono i fiorentini Galleria dell’Accademia, Museo del Bargello, Museo Nazionale di San Marco e Museo Horne, il Museo Civico Medievale di Bologna, il Castello Sforzesco, la Pinacoteca di Brera ed il Diocesano per Milano, il lucchese Museo Nazionale di Villa Guinigi, le veneziane Gallerie dell’Accademia, la Carrara di Bergamo, la Galleria Nazionale delle Marche e, da Roma, la Pinacoteca Capitolina, il Museo Nazionale di Palazzo Venezia e la Galleria Borghese, per quanto riguarda l’Italia. L’estero è presente con la Gemaldegalerie di Berlino, il Museo Thyssen Bornemisza di Madrid, il Musée Jacquemart-André di Parigi ed il Städelsches Kunstinstitut di Francoforte.  

 

Orari

Martedì – Domenica: dalle 10.00 alle 18.00

(La biglietteria chiude alle 17.30)

Giorni di chiusura: tutti i lunedì (escluso il Lunedì di Pasqua), il 1° Gennaio, il 15 Agosto ed il 25 Dicembre

 

Tariffe

Biglietto intero € 7,00

Biglietto ridotto € 4,50: gruppi da 7 a 25 persone;
 ragazzi di età compresa fra 14 e 18 anni;
 studenti universitari che non beneficiano dell’ingresso gratuito;
 persone che beneficiano delle convenzioni sottoscritte (consultare il sito)

Biglietto ridotto speciale € 3,50
: ai cittadini che abbiano almeno 70 anni di età; comitive scolastiche al di fuori della Provincia della Spezia;
 bambini di età compresa fra 6 e 13 anni

Biglietto gratuito:
 studenti universitari iscritti alle facoltà di Architettura, Lettere e Filosofia, Accademia di Belle Arti o iscritti a scuole di perfezionamento o dottorato negli stessi ambiti disciplinari; accompagnatori responsabili di gruppi organizzati o scolastici;
 residenti nel Comune della Spezia la prima domenica di ogni mese pari, il 19 Marzo e il 3 Dicembre;
 coloro che compiono gli anni nel giorno stesso della visita al Museo

 

Info

Tel. +39 0187/731100

Sito. museolia.spezianet.it

Mail. museolia@comune.sp.it

Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti