A Bologna fino al 15 maggio la mostra dedicata al papà di Peppone e Don Camillo, Giovannino Guareschi

Print Friendly, PDF & Email

A Bologna presso la Biblioteca Sala Borsa si tiene dal 28 aprile al 15 maggio la mostra “Il Piccolo Mondo di Guareschi, in bicicletta lungo la via Emilia”, dedicata a Giovannino Guareschi.

In esposizione foto in bianco e nero di paesaggi, articoli del viaggio realizzato da Giovannino Guareschi da Piacenza a Rimini  nel 1941 e la bicicletta con la quale lo scrittore e giornalista ha compiuto l’impresa e che il suo celebre personaggio Don Camillo (l’attore francese Fernandel) ha utilizzato durante le riprese del film. Il reportage del viaggio fu pubblicato in sei articoli sul Corriere della Sera, testata della quale Guareschi era giornalista, corredato da numerose fotografie delle località toccate e da lui stesso scattate.

Giovannino Guareschi fu l’ideatore di Peppone e Don Camillo

 “Abbiamo voluto valorizzare queste ricorrenze per celebrare lo scrittore che ha reso famosa l’Emilia-Romagna nel mondo – commenta Andrea Corsini, l’assessore regionale al Turismo e commercio – e per ripercorrere attraverso i suoi ricordi il viaggio lungo la via Emilia, una strada storica che non è solo una via di comunicazione ma anche un simbolo della nostra regione: una terra ‘plurale’, fatta di gente industriosa, creativa e proiettata verso il futuro. Proprio per questi motivi ‘Via Emilia’ è stata scelta dalla Regione Emilia-Romagna quale marchio per identificare le sue eccellenze“.

L‘esposizione, promossa dalla Regione Emilia-Romagna in collaborazione con il Comune di Bologna, dopo la tappa bolognese si trasferisce in varie località dell’Emilia-Romagna.

Fonte: ANSA

 

Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti