La Calabria: prima regione in Italia certificata “Welcome Chinese”

Print Friendly, PDF & Email
Calabria durante la "Welcome Chinese"

La Regione Calabria firma un accordo con il Governo Cinese per avvicinare la regione alla Cina.

La Calabria è la prima regione italiana certificata Welcome ChineseIl prestigioso riconoscimento permette alle regioni insignite di entrare nel mercato cinese in modo diretto e di beneficiare del sostegno della China Tourism Academy. 

La China Tourism Academy è lente del Ministero del Turismo cinese che accredita i più importanti operatori turistici cinesi. Collabora con la rete televisiva nazionale cinese (CCTV) e China Union Pay, unico circuito di carte di credito emesso in Cina.

La Calabria diventa così la prima regione Italiana a realizzare un progetto mirato per la Cina.

Sia dal punto di vista turistico che economico e commerciale, la Calabria potrà fregiarsi del riconoscimento. La certificazione è uno standard esclusivo che permette alle strutture del turismo incoming di accedere ad un network riconosciuto per distinguersi dalla concorrenza. Chi la possiede gode di una visibilità speciale: marchio autentico di garanzia 

La Cina è il mercato turistico più grande del mondo in termini di spesa e il secondo più grande in termini di organizzazione di viaggi. Qualsiasi regione apprezzerebbe ottenere un riconoscimento del genere da un Paese come la Cina.

Il Presidente della Regione Calabria, Gerardo Mario Oliverio, ha fatto l’annuncio durante la conferenza stampa svolta alla BIT 2017 il giorno 2 aprile:

“La Calabria è orgogliosa di essere la prima regione in Italia ad aver avviato il percorso di certificazione “Welcome Chinese”. Sappiamo quanto sia importante investire nel mercato turistico più grande del mondo e attrarre un numero crescente di visitatori dalla Cina.

Hanno anche partecipato all’evento il Sottosegretario al Turismo del MIBACT, Dorina Bianchi e la Direttrice Relazioni Esterne di Welcome Chinese, Concetta Caravello.

 

Info: portale.regione.calabria.it

Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Calabria

Vai alla barra degli strumenti