Dada & Punk in mostra a Lucca

Print Friendly, PDF & Email
PunkDada Situation

Lucca. PunkDada Situation è il nome della mostra che dal mese di aprile fino al 1 maggio, celebra i 40 anni del Punk, negli spazi espositivi del “mezzanino” della Fondazione Ragghianti. 

Un’esposizione che, come suggerisce il titolo, vuole sovvertire l’immagine di superficie di un movimento che è stato liquidato in fretta come mera ribellione giovanile, una miccia destinata a spegnersi presto.

Cento anni fa, a Zurigo, veniva inaugurata la Galerie Dada; nel luglio del 1957, a Imperia, nasceva l’Internazionale Situazionista, movimento che ha svolto un ruolo di raccordo tra le avanguardie storiche e la cultura underground; infine, nel 1977, veniva pubblicato il singolo “God save the Queen” dei Sex Pistols, considerato il manifesto del Punk.

Tre momenti di avanguardia artistico – culturale che hanno trasformato non solo l’estetica e i linguaggi espressivi ma anche le modalità produttive dell’arte contemporanea, analizzando ed evidenziando i forti e articolati legami che li collegano.

Attraverso le opere di due dei protagonisti del Punk, quali Jamie Reid, grahic designer e teorico del movimento, e John Tiberi, fotografo e filmmaker, si può notare il sottilissimo confine tra la “moda” e lo stesso genere.

Davanti all’obiettivo di Tiberi, infatti, sono passati i protagonisti e i luoghi simbolo del periodo. Da Jonnhy Rotten a Syd Vicious, da Malcom McLaren a Vivienne Westwood, dai 100 club dove si sono tenuti i primi concerti, al negozio 430 di King’s Road, epicentro e motore del big bang che ha scatenato quella che a pieno titolo si può considerare l’ultima avanguardia del XX° secolo.

A completare il percorso espositivo, vi è la rassegna cinematografica dedicata a Julien Temple, vero e proprio cantore del movimento punk colto sul nascere e nel suo sviluppo.

Temple ha legato quasi tutta la sua quarantennale carriera video-cinematografica alla musica nelle sue varie declinazioni, dirigendo anche videoclip per artisti e band, come David Bowie, i Sex Pistols e i Rolling Stones. Lavori che si possono ammirare nella mostra, assieme ai lungometraggi “The Great Rock ‘n’ Rolll Swindle” (1980) e “The Filth and the Fury” (2000), entrambi dedicati ai Sex Pistols.

Credits: Lucca Film Festival e Europa Cinema / Comunicazione e Relazioni esterne Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca

Info Utili: 

PUNKDADA SITUATION

Lucca, Sale del “mezzanino” della Fondazione Ragghianti

3 aprile / 1 maggio 2017

Orari: tutti i giorni ore 10.00-13.00 e 15.30-19.30

Ingresso libero
Info: www.luccafilmfestival.it

Fonte: Ufficio stampa di Lucca Film Festival e Europa Cinema

 

Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti