Matera, la fiction Rai “Sorelle” ci presenta la Città dei Sassi

Print Friendly, PDF & Email

La città di Matera, Capitale europea della Cultura 2019, affascina sempre di più.

Grazie ai celebri sassi su cui è costruito l’antico paese e la natura straordinaria che la circonda, la seconda città della Basilicata sta diventando una vera e propria calamita per turisti e, nell’ultimo mese, è stata set della fiction Rai “Sorelle”.

Matera, Basilicata

Matera

Gli spettatori che hanno seguito con il fiato sospeso lo sceneggiato sono milioni, la critica è scettica – difficilmente gli ascolti confermano i verdetti delle recensioni – ma è un dato di fatto che, oltre ad Anna Valle e Ana Caterina Morariu, le “sorelle” della storia, nella fiction c’è una terza protagonista femminile: Matera.

Le immagini inquadrate riportano fedelmente la bellezza particolare della Città dei Sassi, sia per quanto riguarda l’arroccato paese con le sue scale, i suoi tortuosi vicoli e le – sorprendentemente – ampie piazze, sia per le sconfinate vedute che regala la natura circostante.

Alle chiese, le fontane e i palazzi più belli e antichi della città è stata dedicata un’attenzione particolare e si vede, nessun “ciak” delle scene girate all’interno del paese è andato sprecato.

La regista, Cinzia TH Torrini ha rivelato ad Ansa in un’intervista telefonica: “Sono stata io a proporre di spostare a Matera l’ambientazione di Sorelle, che in un primo momento si pensava di girare in montagna, sulle Dolomiti“.

A quanto pare, dopo aver sentito che Mel Gibson aveva scelto proprio Matera per girare non solo il suo The Passion ma anche il sequel, la Torrini si è incuriosita e, dopo un sopralluogo, ha puntato il dito con decisione sulla Città dei Sassi.

E i risultati già si vedono, sulla scia della “mania Montalbano”: parecchi turisti curiosi sono stati sorpresi a scattare selfie davanti alla casa di Elena – interpretata da Ana Caterina Morariu – che nella fiction è una donna scomparsa in circostanze misteriose, sulla cui morte indaga la sorella Chiara – Anna Valle – brillante avvocato con un passato da dimenticare.

Ma non solo città: tra un flashback e l’altro, puntati sulla giovinezza delle due sorelle, sono anche i panorami mozzafiato a rendere questo set così interessante.

Anna Valle Matera

Anna Valle, nel film Chiara ©Ralph Palka

Grotte, burroni, rocce monumentali che fanno ombra e valli e torrenti decisamente da esplorare, magari con una sessione di trekking.

Matera, grotte

Le Grotte di Matera

Un luogo unico al mondo, di una bellezza profonda e misteriosa: il protagonista maschile della storia, Giorgio Marchesi, ha propriamente definito durante un’intervista Rai il fascino di matera come un “fascino esoterico”.

Potrebbe interessarti:

Si chiude la serie tv “I Medici: Masters of Florence”, boom di turisti a Pienza

 

Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

ghiacciai

Montagna, a spasso sui ghiacciai

Dall’Italia alla Francia e dall’Austria alla Svizzera per gli appassionati di montagna e degli sport invernali non c’è che l’imbarazzo della scelta. Tracciati per esperti ...
Vai alla barra degli strumenti