Roma: i 5 migliori punti panoramici

Print Friendly, PDF & Email
Roma

Roma è sicuramente una delle città più belle del mondo, grazie al suo patrimonio storico-artistico che incanta ogni anno milioni di turisti.

Tra le cose da fare a Roma oltre alla visita dei più importanti musei e alle passeggiate tra le antiche rovine, vi è sicuramente anche l’ammirare l’intera città dall’alto.

Per poter vedere con un unico colpo d’occhio tutto il centro storico e oltre, fino ad arrivare con lo sguardo ai vicini Castelli Romani o osservare particolari di monumenti difficili da cogliere da una prospettiva consueta.

E in questo senso, Roma offre punti panoramici assolutamente indimenticabili.

Ecco i 5 luoghi da cui godere di una splendida vista:

Gianicolo

Gianicolo. Roma

Da questo colle, posto sulla riva destra del Tevere, proprio dal belvedere in prossimità della statua di Garibaldi, si possono ammirare affascinanti scorci sul centro storico.

Terrazze del Vittoriano

Roma. Terrazze del Vittoriano

Dalla Terrazza delle Quadrighe, in cima al complesso del Vittoriano, si gode di un panorama davvero mozzafiato. Due ascensori panoramici, inaugurati nel 2007, permettono di raggiungere il punto più alto del Complesso, dal quale è possibile ammirare Roma a 360°.
La vista spazia dalla magnificenza del Colosseo e dei Fori Imperiali alle chiese del centro storico, dal Fiume Tevere al Ghetto ebraico, dalla Piazza del Campidoglio al Quirinale e  dal moderno quartiere Eur ai caratteristici Castelli Romani.

Pincio

Il Pincio di Roma. Colle dei Giardini

Da qui, sulla splendida Terrazza di Piazza Napoleone I, si apprezza una delle più belle visuali di tutto il mondo. Nessuno può rimanere immune davanti a tale panorama capace di comprendere gran parte del centro storico di Roma (compresa la Cupola di San Pietro e Castel Sant’Angelo) e di offrire un tramonto davvero suggestivo.

Giardino degli Aranci

Parco Savelli o Giardino degli Aranci.

In cima ad uno dei più eleganti colli di Roma, l’Aventino, tra le mura medievali, resti dell’antica fortezza della famiglia dei Savelli sorge Parco Savello (detto anche Giardino degli Aranci), piccolo giardino rettangolare. Da qui è possibile godere di una meravigliosa vista su Roma che va dall’ansa del Tevere alla Basilica di San Pietro.

Cupola di San Pietro

Basilica di San Pietro dal Tevere.

Bisogna salire 537 scalini della lunga salita a spirale, denominata “lumaca di Sant’Andrea” prima di arrivare alla panoramica galleria esterna della Cupola di San Pietro. Da qui si può ammirare Roma a 360°: i monumenti, le ville, i giardini, il Tevere,  fino ai Colli Albani in lontananza.

Fonte: Roma Sito Turistico Ufficiale al sito www.turismoroma.it

Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti