“La Terra Inquieta”, in mostra presso la Triennale di Milano fino al 20 agosto

Print Friendly, PDF & Email
Scatto nella mostra "La Terra Inquieta"

La Terra Inquieta”, la mostra che affronta le trasformazioni globali che stanno segnando la storia contemporanea. In esibizione fino al 20 agosto presso la Triennale di Milano. 

La Terra Inquieta” racconta il presente come un territorio instabile e in tensione. Tra gli argomenti della mostra, risalgono i problemi della migrazione e la crisi dei rifugiati, oltre ad altri cambiamenti epocali che stanno segnando lo scenario globale.

L’esposizione prende a prestito il titolo da una raccolta di poesie di Édouard Glissant. Lo scrittore caraibico ha dedicato la sua intera opera all’analisi e alla celebrazione della coesistenza di culture diverse.

La mostra si concentra principalmente sul ruolo dell’artista come testimone di eventi storici e sulla capacità dell’arte di raccontare cambiamenti sociali e politici.

Molti artisti conoscono e descrivono in prima persona il mondo, mentre i media raccontano a distanza le guerre e le rivoluzioni. “La Terra Inquieta” rivela una nuova fiducia nell’arte e negli artisti, i quali hanno l’opportunità di raccontare e trasformare così il mondo. 

Il percorso dell’esposizione si snoda attraverso una serie di nuclei geografici e tematici. Vengono ricostruite l’odissea dei migranti e le storie individuali e collettive dei viaggi disperati dei dannati.

Alcuni dei nuclei trattati sono il conflitto in Siria, lo stato di emergenza di Lampedusa, la vita nei campi profughi o la migrazione italiana all’inizio del Novecento. A tutti loro si intersecano complesse metafore visive di questo breve e instabile scorcio di secolo. 

In esibizione ci sono le opere di più di sessanta artisti provenienti da oltre quaranta paesi del mondo. Tra questi, ci sono Albania, Algeria, Bangladesh, Egitto, Ghana, Iraq, Libano, Marocco, Siria e Turchia. Sono anche inclusi documenti storici e oggetti di cultura materiale.

 

Credits:

“La Terra Inquieta”
28 aprile – 20 agosto 2017
Palazzo della Triennale
Viale Alemagna,6 – 20121 Milano 

Una mostra ideata e curata da Massimiliano Gioni. 
Promossa da Fondazione Nicola Trussardi e Fondazione Triennale di Milano.
Direzione Artistica Settore Arti Visive Triennale Edoardo Bonaspetti.

Ingresso 

Intero 8 Euro 
Ridotto 6,5 / 5,5 Euro 
Biglietto unico per tutte le mostre 10 EuroOrari 
Martedì – Domenica 
10.30 – 20.30

Info

www.triennale.org
Tel. +39.02.724341
Email. info@triennale.org
Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti