Weekend a Lisbona

Print Friendly, PDF & Email

Lisbona è una delle città più belle del mondo, specialmente per la sua giacitura. Sorge essa a guisa di anfiteatro su poggi e colli, lungo la riva destra del Tago, e questo largo fiume, dalle arene d’oro, porge alla capitale del Portogallo uno dei nobili, vasti e sicuri porti interni che sianvi, il quale può contenere tutte le armate navali dell’Europa.

Carolina Invernizio

Lisbona è senza dubbio tra le capitali europee più gettonate del momento.

Folkloristica ma aperta ai nuovi trend europei e internazionali, amata soprattutto dai giovani, la capitale del Portogallo sorge – come Roma – su sette colli.
Se il suo affacciarsi sull’Atlantico rende gli inverni piuttosto piovosi, la primavera e l’estate sono mitigate da piacevoli brezze marine: è il momento perfetto per partire!

Vediamo quali sono i luoghi che non vi potete assolutamente perdere, se per la prima volta avete scelto Lisbona come meta per un weekend.

  • Guardare la città dall’alto: Lisbona è famosa per i suoi panorami mozzafiato, tanto da essere fornita di vari punti panoramici, detti miradouros.
    Per raggiungerli – ne vale decisamente la pena – indossate delle scarpe comode per affrontare la salita!

Miradouro de Santa Luzia, Lisbona

A proposito di scarpe: attenzione alla pioggia. La pavimentazione tipica di Lisbona, la calçada, tende a essere molto scivolosa se bagnata.

Un miradouro da cui la città appare in modo favoloso è quello di Santa Luzia: un balcone ricoperto di azulejos su cui si arrampicano innumerevoli fiori e piante.
Un romantico punto da cui ammirare il quartiere di Alfama e il fiume Tago.
Ci sono anche diversi punti di osservazione meno noti, ma non per questo meno incantevoli, come quello di Tourel, di Castelo, di Monte Agudo e di San Estevao.

  • Una passeggiata ad Alfama – Il quartiere di Alfama è il centro storico di Lisbona, il più caratteristico della città: le strade strette e ripide, le gradinate e i numerosi panni stesi che noterete alle finestre – oltre agli innumerevoli café e ristoranti tipici – sono immagini da cartolina.

Alfama, Lisbona

  • Belém: il quartiere di Belém non è vicino al centro, ma è facilmente raggiungibile tramite bus o tram, trattandosi di una meta molto amata dai turisti.
    L’attrazione principale è la sua torre, che dal ‘500 si specchia sul fiume Tago, a poca distanza dal famoso Ponte 25 de Abril.

Torre di Belém, Lisbona
Belém è anche il quartiere d’onore dei grandi esploratori e navigatori portoghesi, tra cui Vasco De Gama, celebrati dal Padrão dos Descobrimentos.
Da vedere anche il monastero in stile manuelino, Dos Jerònimos.

Una curiosità: gira voce che i migliori pastéis –  tipici dolcetti lisboneti -si trovino proprio in questo quartiere alla pasticceria Pastéis de Belém; quando vale la pena attendere in fila.

  • Castello de São Jorge – si trova sul colle più alto della città, quindi si vede praticamente da ogni punto di Lisbona!
    La fortezza medievale è visitabile tutti i giorni con l’acquisto di un biglietto che permette di accedere alla castello, di godere della splendida vista che si ha di Lisbona dall’alto e di fotografare i numerosi pavoni che abitano le zone verdi circostanti.

Castello de Sao Jorge, Lisbona

  • Il tram 28 – I tram, che attraversano Lisbona in lungo e in largo, sono uno dei simboli della città. Il più famoso è il tram 28, perchè percorre la tratta che attraversa le zone più belle: dal Bairro Alto, il percorso porta ad Alfama, passando per il Miradouro de Santa Luzia fino a Martin Moniz, nel centro della città.

Tram 28, Lisbona

  • Livraria Bertrand – sapevate che la libreria più antica del mondo si trova a Lisbona? precisamente al numero 73 di Rua Garrett nel quartiere del Chiado.
    Aperto nel 1732, questa luogo è stato anche una sorta di quartier generale per artisti e intellettuali dell’epoca.

Livraria Bertrand, Lisbona

Quando si mangia?

Lisbona ha una fantastica tradizione culinaria, soprattutto per quanto riguarda il pesce – in particolare il baccalà. I ristoranti in genere non sono cari, e le porzioni piuttosto abbondanti!
Vediamone qualcuno:

Cibo portoghese

  • Eurico: non lasciatevi condizionare dall’aspetto non proprio elegante, il cibo è eccellente e il rapporto qualità prezzo surreale! Si trova a largo Sao Cristovao, in zona Castelo.
  • Verde minho: anche qui un’ottima cucina tipica, piatti abbondanti e prezzi stracciati. Si trova in zona Rossio, Calcada de Calcana.
  • Mercato Da Ribeira: è una parte del mercato del porto principale, diviso in banchetti tematici.
    Il cibo è di altissima qualità. Rispetto ai prezzi portoghesi è un pò più caro della media!
    Consigliatissimo il panino di pesce spada al nero di seppia.
    Lo trovate in Avenida 24 de julho 49, zona Cais De Sodre.
  • Ti naterça: è in Rua Escolas Gerais, zona Alfama. Se volete mangiare un eccezionale bacalhau, siete nel posto giusto.
    Difficilissimo trovare posto, ma vale assolutamente la pena tentare!

Potrebbe interessarti:

Weekend a Ferrara, “la Donna del Po”

 

Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti