17 mummie rinvenute nell’Egitto centrale

Print Friendly, PDF & Email

Almeno 17 le mummie trovate nei pressi di Minya, città egiziana a quasi 250 chilometri a sud del Cairo, nella prima scoperta di questo tipo compiuta nella zona archeologica dell’Egitto centrale.

Si tratta della prima necropoli umana, situata per la precisione nell’area di Tunah Al Jabal,  zona nota per le antiche sepolture di uccelli, come gli ibis, e altri animali.

“I corpi mummificati rinvenuti appartenevano a funzionari e sacerdoti”, ha riferito il ministro delle Antichità egiziane, Khaled Al-Anani, spiegando che la scoperta comprende anche sei sarcofagi, due bare di creta, due papiri scritti in demotico e vasellame.

Inoltre dato che sono stati individuati piedi e gambe di altre mummie, il ministro ha previsto che col proseguire degli scavi – attualmente in una fase preliminare – la scoperta risulterà “molto più grande”.

Un comunicato del governatorato di Minya ha sostenuto che si tratta di una scoperta “senza precedenti” e che 12 mummie sono “complete e intatte”.

“Quanto trovato è importante per il progresso della scienza” e “attira l’attenzione del mondo sull’Egitto”, ha concluso il ministro Al-Anani.

L’archeologia, assieme al mare, rappresenta infatti una delle attrattive principali su cui si basa il turismo egiziano, entrato in crisi con le due rivoluzioni del 2011-2013 che hanno depauperato i precedenti incassi.

Se gli introiti pre-rivoluzione ammontavano a 11-12 miliardi di dollari l’anno, oggi si sono ridotti a 3,4 miliardi. 

Quello del 2017 comunque si sta rivelando un buon anno per l’Egitto, soprattutto nell’ambito archeologico.

Il riferimento, implicito, va sia alla monumentale statua venuta alla luce in marzo al Cairo e che si pensava raffigurasse Ramses II (mentre sarebbe ‘solo’ di un faraone più tardo e meno noto, Psammetico I), sia all’altra statua rinvenuta che dovrebbe invece raffigurare la “nonna di Tutankhamon”.

Fonte: Ansa Cultura

Potrebbe interessarti anche:

Museo Egizio di Torino: la mostra sulla Missione Archeologica in Egitto
Egitto, ritrovata monumentale statua di 9 metri

Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti