Parigi, un lampadario formato da 12 mila penne BIC illumina la stazione

Print Friendly, PDF & Email

Alla stazione Saint-Lazare di Parigi è esposta  fino a metà maggio un’installazione futuristica, il BIC Pavillon, composta da 12.843 penne BIC Cristal e progettata da un team di architetti.

Le penne sono tenute insieme da una serie di connettori appositamente progettati e testati per soddisfare i requisiti del progetto in termini di resistenza e flessibilità. Originariamente realizzata per la candidatura a un bando di gara ingegneristico, i creatori di questa struttura hanno voluto trasformare la funzione della penna, mantenendone solo la consistenza, il riflesso e la trasparenza. La BIC diventa così una trama decorativa e addirittura un nuovo materiale: il riuso e la trasformazione della sua funzione risultano in una sorta di lampadario futuristico che esprime lo spirito dell’arte contemporanea.

L’opera è stata realizzata da Yousef & Elias Anastas – AAU Anastas, studio internazionale di architetti, specializzato in architettura, ricerca e design; Yann Santerre – REVEL, giovane azienda diretta da tre architetti con l’obiettivo di esplorare nuovi modi di vedere gli oggetti e i materiali e di combinarli in una modalità inedita; Landolf Rhode-Barbarigos – University of Miami, laboratorio di ricerca specializzato in ingegneria e nel design computazionale.

Fonte: Ansa

Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Parigi

Vai alla barra degli strumenti