Fondation Beyeler, presentato il progetto di espansione del museo a Basilea

Print Friendly, PDF & Email

È stato presentato lo scorso 4 maggio il progetto dell’architetto svizzero Peter Zumthor per l’ampliamento della Fondation Beyeler a Riehen/Basilea.

I lavori per ampliare il museo sono previsti nell’area confinante del parco Iselin-Weber che – fino a pochi giorni fa in mano ai privati – è stato recentemente acquistato consentendo così la nascita di un nuovo parco pubblico nel cuore di Riehen.

Fondazione Beyeler

Iselin-Weber-Park @Mark Niedermann

L’operazione è finanziata privatamente (dall’acquisto dei terreni e degli immobili ai fondi per la nuova costruzione e alla gestione e mantenimento per i primi 10 anni) e sono stati raccolti al momento 50 milioni di franchi. Si stima che la cifra totale ammonti a 100 milioni di franchi.

Il progetto nasce dall’esigenza di migliorare la fruizione del museo per i visitatori. Un museo del XXI secolo non più fatto esclusivamente per ospitare gli oggetti ma anche per intrattenere il pubblico con eventi culturali e momenti di svago.

Altro fattore che ha portato alla decisione di ampliare il museo progettato da Renzo Piano negli anni 90 è la necessità di aumentare lo spazio per le esposizioni permanenti. Finora risultava complicato affiancare al vivace programma di mostre temporanee l’esposizione in permanenza della sempre crescente raccolta di arte moderna e contemporanea.

Voglio costruire edifici che la gente possa amare – dichiara l’artefice del progetto, Peter ZumthorÈ un onore particolare per me poter realizzare una costruzione a Basilea, la città della mia giovinezza”.

Zumthor Fondation Beyeler

Peter Zumthor @Martin Mischkulnig

Il piano dell’architetto prevede un sobrio edificio per l’amministrazione e le consegne, un padiglione trasparente a un solo livello per le manifestazioni e una casa dell’arte.

Peter Zumthor ha maturato una grande esperienza nella costruzione di edifici culturali e dispone della sensibilità necessaria per erigere un museo d’eccellenza in questo luogo particolare nel cuore di Riehen – commenta Sam Keller, Direttore della Fondation BeyelerCome già fece Renzo Piano vent’anni fa, si riuscirà a tradurre sapientemente in opera la singolare sinergia tra uomo, natura, arte e architettura che da sempre contraddistingue la Fondation Beyeler”.

Info                                                     
www.fondationbeyeler.ch

Potrebbe interessarti:

Monet, Fondation Beyeler, Basilea,

BASILEA, LE OPERE DI CLAUDE MONET IN MOSTRA AL MUSEO DELLA FONDATION BEYELER

Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti