Abusivismo commerciale: proseguono gli interventi nelle aree più critiche della città

Print Friendly, PDF & Email

Roma. Solo ad aprile oltre 18.000 controlli con sanzioni di circa 2,5 milioni di euro.

È l’operazione portata avanti dalla Polizia Locale per contrastare l’abusivismo commerciale che sta inquinando il commercio sano della città.

Un lavoro costante che nel mese scorso ha condotto a 1.282 sequestri amministrativi, 82 sequestri penali e 506 sanzioni amministrative.

Buona parte di questi interventi sono stati condotti nelle aree di Tor Pignattara, via Tor De Schiavi, via Prenestina e via Casilina, dal Reparto amministrativo del V Gruppo, con un sequestro complessivo di circa 28.000 articoli illegali.

“Abbiamo incontrato i gruppi municipali e il Comandante Lorenzo Botta che guida le unità GSSU e SPE specializzate anche nel contrasto all’abusivismo commerciale” – spiega l’assessore allo Sviluppo economico, Turismo e Lavoro Adriano Meloni – “Sono state illustrate linee guida e di intervento in grado di garantire un’azione efficace rivolta ad aree di maggiore criticità, al centro e in periferia, e che coincidono spesso con quelle a più alta concentrazione di attività commerciali”.

Secondo l’assessore, è’ importante colpire all’origine la rete che alimenta i venditori abusivi presenti sul territorio, che vedono in Roma un mercato altamente appetibile.

Fonte: Ufficio Stampa Comune Roma

Potrebbe interessarti anche:

ARTCITY Estate 2017: arte, musica e spettacoli a Roma
Roma. L’Arco di Giano, che di Giano non è
Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Caso Spelacchio: Codacons contro Raggi

Roma. Nuovo attacco del Codacons al sindaco Raggi sul caso “Spelacchio”. Non sono piaciute all’associazione dei consumatori le affermazioni odierne di Virginia Raggi, secondo cui ...
Vai alla barra degli strumenti