Fotografia: a Palazzo Poli a Roma la mostra Alfabeto Fotografico Romano

Print Friendly, PDF & Email

Alfabeto Fotografico Romano è il titolo della mostra organizzata dall’Istituto centrale per il catalogo e la documentazione e dall’Istituto centrale per la grafica ospitata da Palazzo Poli a Roma dal 16 maggio al 2 luglio.

L’esposizione racconta la storia della fotografia a Roma, della sua produzione e della sua divulgazione in ambito istituzionale, attraverso i contributi di alcuni dei principali fotografi del panorama italiano e internazionale di ieri e di oggi.

Il percorso inizia dai pionieri, come Eugène Constant, James Anderson, Adolphe Braun, Giorgio Sommer e John Henry Parker, professionisti che portarono in Europa le immagini di Roma e dell’arte dei suoi musei, e come Giovanni Gargiolli, direttore del Gabinetto Fotografico Nazionale. Si prosegue con artisti-fotografi contemporanei, tra cui Luigi Ghirri, Guido Guidi, Elisabetta Catalano, Gabriele Basilico, Gianni Berengo Gardin, Olivo Barbieri, Letizia Battaglia, Claudio Abate, Giorgia Fiorio e Paolo Ventura.

Le oltre 300 opere esposte, fornite da ben 30 archivi fotografici (tra cui Soprintendenze, Biblioteche, Istituti, e alcuni musei, come i Musei Vaticani e il Maxxi) e selezionate tra milioni di immagini, ruotano attorno a 21 temi, uno per uno per ogni lettera del nostro alfabeto – Acque, Bellezza, Cronaca, Danni, Esplorazioni, Feste, Giochi, Habitat, Incontri, Lavoro Mostre, Nudo, Oltremare, Potere, Quotidianità, Radici, Spettacoli, Trasporti, Urbanistica, Viaggi, Zibaldone – costruendo una sorta di “archivio fotografico unitario”.

L‘obiettivo della mostra è duplice: riunire, a livello virtuale, i vari fondi conservati nelle rispettive realtà istituzionali e offrire al visitatore una testimonianza esaustiva della ricchezza del patrimonio fotografico italiano.

“Questo progetto è nato 3 anni fa – dichiara Clemente Marsicola, curatore della mostra insieme a Maria Francesca Bonetti – e si inserisce perfettamente nella linea politica del ministro Franceschini che proprio qui, all’Istituto centrale per la Grafica, ha inaugurato lo scorso 6 aprile gli Stati Generali della Fotografia per tutelare e valorizzare il linguaggio fotografico come patrimonio nazionale“.

 

Informazioni

Alfabeto Fotografico Romano

Roma, Palazzo Poli- Via della Stamperia, 6

16 maggio – 2 luglio

Sito: www.grafica.beniculturali.it

Fonte: ANSA

Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti