Eroica di Montalcino: tutti gli appuntamenti del 6 maggio con il Festival e domenica 7 la corsa

Print Friendly, PDF & Email

Inaugurato il 5 maggio a Montalcino il festival della corsa ciclistica Eroica di Montalcino, in programma domenica 7 maggio e che conta 1200 iscritti.  

Eroica di Montalcino, la firma degli eroi

Nel piccolo comune toscano ciclisti, appassionati e pubblico hanno la possibilità di rivivere le emozioni del passato ascoltando le radiocronache d’epoca diffuse in tutto il centro, osservando le lampade vestite con le maglie degli eroi più amati e incontrando artisti,  giornalisti e gregari.

Oggi sabato 6 maggio in programma vari eventi: si comincia con l’apertura del mercatino eroico, ricco di preziosi cimeli, seguono varie attività per i bambini come il Tricicloraduno, il Circo El Grito, Il ciclotappo. Durante il giorno letture di classici e del libro di Margherita Hack “La mia vita in bicicletta”.

Il programma del 6 maggio nel dettaglio

  • ore 9.00

apertura del mercatino eroico

  • ore 9.00 a CHIUSI:

partenza per Montalcino della Transumanza a Pedali

  • dalle 11.00 alle 23.00

PIAZZA MARCELLO OSLER (piazza del Popolo)

Eroica Caffè diretto da Marco Pastonesi

condotto da Gianni Cletta, Antonello Mura, Maurizio Boldrini, Angelo Melone, Tullio Berlenghi, Gino Cervi.

Otello Marcacci (scrittore, “Gobbi come i Pirenei”, Neo editore)

Giacomo Pellizzari (ciclista pericoloso, “Storia e Geografia del Giro d’Italia”, UTET)

Alberto Fiorin (scrittore, La via Francigena in bicicletta”, Ediciclo)

Mila Brollo (esperta di riabilitazione psichiatrica, “Biciterapia”, Ediciclo)

  • ore 11.00

PIAZZA PIETRO CAMPAGNARI (piazza Sant’Agostino)

Tricicloraduno

Via Le Rotelle!

  • dalle 10.00 alle 13.00/dalle 15.00 alle 17.00

PIAZZA PIETRO CAMPAGNARI (piazza Sant’Agostino)

Fernanda Pessolano

Bici come farfalle – Ciclofficina d’arte

Piccole invenzioni, illustrazioni tattili, poesie con le ruote, storie di corse e corridori da illustrare, colorare e costruire.

Laboratorio (dai 5 agli 11 anni)

  • ore 12.00

PIAZZA IDRIO BUI (piazza Garibaldi)

Circo El Grito

Un circo contemporaneo all’antica

  • ore 15.00

PIAZZA PAOLO FORNACIARI (Costa del Municipio)

“Lo sport del Doping”

incontro con Sandro Donati, preparatore atletico, maestro di sport e scrittore. La coraggiosa lotta al doping lunga trent’anni fino all’ultima grande sfida per riportare alle corse e alle vittorie Alex Schwazer.

  • dalle ore 16.00

PIAZZA ERCOLE GUALAZZINI (piazzale della Fortezza)

Gara di Ciclotappo (a cura della Federazione Italiana di Ciclotappo)

  • ore 16.00

PIAZZA EMILIO CASALINI: (via Giacomo Matteotti)

“Cronache dal vero”

Le grandi cronache di tappe epiche lette da Paolo Lombardi, doppiatore cinematografico e televisivo, la voce di Hitchcock e Jerry Lewis, ma anche di cartoons quali Lilo e Stitch (a cura di Gianni Cletta).

  • ore 17.00

CIRCOLARE ROSSA MARZIO BRUSEGHIN:

“Una gita in campagna”

con Massimo Cirri e Sergio Staino

(Con due Eroici della radio, della stampa e del fumetto, un vecchio pullman anni ’60 porterà i fortunati passeggeri attraverso le campagne di Montalcino. Prenotazione presso bottega eroica fino ad esaurimento posti.)

  • ore 17.00

TEATRO ASTRUSI-BANFI

Elena Guerrini

“Strade rosa”, seconda tappa di #viedelledonne

“Sono una sogna/attrice: come Alfonsina con la sua bicicletta, io con la mia arte sfondo i pregiudizi e ti porto nella mia casa di parole e vento. Su strade rosa”.

  • ore 17.00 (all’arrivo della transumanza eroica)

PIAZZA PAOLO FORNACIARI (Costa del Municipio)

“Maggio il mese del coraggio”

Attilio Bolzoni

Gli eroi contro le mafie

  • ore 18.00 PIAZZA IDRIO BUI (piazza Garibaldi)

Circo El Grito

Un circo contemporaneo all’antica

  • ore 19.00

PIAZZA IDRIO BUI (piazza Garibaldi)

“La terra sotto i piedi”

Angelo Melone incontra Mario Tozzi. Il geologo più famoso d’Italia, in bici e a piedi, esce dal mondo virtuale per ritrovare la bellezza lenta e colorata che ha fondato questo Paese.

  • ore 20.00 cena eroica nei quartieri di Montalcino
  • ore 21.00

TEATRO ASTRUSI- BANFI

“La Fisarmonica Verde”

Andrea Satta, Ulderico Pesce, Angelo Pelini al pianoforte

La denuncia di una strage avvenuta in Germania nel 1945, una fisarmonica abbandonata, dischi di musica italiana degli anni ’60 e un cappottone militare. Con una bicicletta in giro per la Sardegna sulle tracce del padre, i ricordi di Andrea diventano più precisi, i racconti della guerra più chiari…

Regia di Ulderico Pesce

  • ore 22.00

PIAZZA IDRIO BUI (piazza Garibaldi)

Marco Pastonesi incontra Massimo Cirri e Sergio Staino

  • ore 23.00

ritrovo a Casa Brocci (circolo ARCI via Ricasoli)

  • In orari a sorpresa

PIAZZA PRIMO E FRANCO MORI (via Ricasoli)

Tetes de Bois incursioni artistiche

Bikestage

musica elettronica su un triciclo a pedali

  • Durante il giorno a vari intervalli irregolari:

PIAZZA EMILIO CASALINI (via Giacomo Matteotti)

“La mia vita in bicicletta”

Reading sul libro di Margherita Hack letto da tutti gli ospiti del festival

 

Info: www.eroicamontalcino.it

 

 

 

 

Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti