Fendi omaggia Roma con la scultura di Giuseppe Penone “Foglie di pietra”

Print Friendly, PDF & Email

È stata installata a Roma lo scorso 22 maggio in Largo Goldoni, di fronte al Palazzo Fendi, l’opera di Giuseppe Penone intitolata “Foglie di pietra”. Si tratta di un omaggio da parte della celebre maison di moda alla città di Roma.

Foglie di Pietra di Giuseppe Penone

La grande scultura Foglie di pietra (2016) è una delle opere più complesse di Giuseppe Penone: due alberi di bronzo – alti rispettivamente 18 e 9 metri – che intrecciano i loro rami per sollevare a 5 metri da terra un blocco di marmo scolpito di ben 11 tonnellate.

Dopo varie installazioni scultoree negli spazi pubblici di città come Francoforte, Parigi e New York – con Foglie di pietra Penone interviene nel paesaggio e nella storia di Roma inserendo una presenza inattesa che si integra nella trama della città: Foglie di Pietra mescola natura e cultura intessendo un dialogo tra storia e contemporaneità.

L’iniziativa è frutto di un’efficace sinergia tra pubblico e privato ed è stata approvata da una commissione  composta dalla Direzione Generale Arte e Architettura Contemporanee e Periferie Urbane del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, da Roma Capitale – Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali, di concerto con FENDI e Massimiliano Gioni, curatore della mostra.

Come dice Edgar Morin, noi umani non siamo 50% natura e 50% cultura, ma esseri 100% culturali e 100% naturali. – commenta Luca Bergamo, Vice Sindaco di Roma Capitale – Non ci sono errori in questo calcolo, ma la presa d’atto che ogni evento naturale è anche completamente culturale nelle società umane, basti pensare ai riti, regole, pensieri, concettualizzazioni che accompagnano fatti interamente biologici come nascita, alimentazione, morte. L’arte di Giuseppe Penone evocando questa doppia dimensione a largo Goldoni, crea anche una dialogo nuovo tra storia, contemporaneo e futuro,  e parlando del domani culturale della Capitale”.

La grande scultura Foglie di pietra, installazione permanente che andrà ad arricchire con la sua forza espressiva Largo Goldoni, costituisce un grande regalo all’arte e alla cultura da parte di uno dei maggiori scultori italiani contemporanei.-  sostiene Claudio Parisi Presicce, Sovrintendente Capitolino ai Beni Culturali – Un regalo cui ha contribuito il sostegno di FENDI, che con questo nuovo atto di mecenatismo prosegue, nei fatti, a manifestare amore per la città di Roma.”

 

Fonte: Comune di Roma

 

Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti